La Tradizionale

La Tradizionale

Il nostro ristorante è nato da una ex fabbrica in disuso.

Da Ciro (2)

Da Ciro (2)

Presso il ristorante Da Ciro, potrai gustare tutti i piatti tipici della tradizione culinaria ferrarese, in particolare potrai avvalerti di un menù ricco, dove tra le tante preparazioni spiccano...

Il Vigneto a Gragnano, dove si uniscono mare e terra

Il Vigneto a Gragnano, dove si uniscono mare e terra

Mare e terra che si uniscono lungo i tornanti dei Monti Lattari, un po' più su del Golfo di Castellammare di Stabia. L'agriturismo “Il Vigneto” di Gragnano è diventato una tappa obbligata...

Ai Tre Scugnizzi

Ai Tre Scugnizzi

Il Ristorante Pizzeria i è oggi gestito dai 7 fratelli Amendola, che portano avanti con sapienza ed entusiasmo una cultura e una tradizione culinaria tramandate da padre in figlio da ormai 30 anni.

La magia di Zi Lello

La magia di Zi Lello

Fa parte della storia della cittadina alle falde del Monte Faito, nota per le sue acque e, altrettanto nota, per le sue “magie” preparate con ingredienti semplici, popolari: il latte e il...

La Frasca

La Frasca

La Pizzeria La Frasca ti aspetta a Potenza per farti gustare le sue pizze e le sue gustose specialità.

Cenacolo

Cenacolo

 Cenacolo Ristorante nel quale, in ambiente elegante con atmosfera soft, si potranno apprezzare i piatti tipici e le ricette dai ricchi sapori del mediterraneo.

  
  ... seguici anche su    fb       youtube

crautitiroleseLa cucina altoatesina è veramente ricca. La ricetta di seguito è servita durante il pranzo di Natale e risente della tradizione culinaria austriaca e tedesca. In genere accompagna i Wurstel, canederli, gli gnocchi di patate fritti.

 STAGIONE

Inverno

INFORMAZIONI

4 persone

Difficoltà facile

Cottura 1 h

INGREDIENTI

 

800 ml di acqua

1 noce di burro

2 cucchiai di farina

1 cipolla

5 bacche di ginepro intere

700 gr di crauti precotti

150 gr di pancetta affumicata

2 cucchiai di olio extravergine d’oliva

Sale

1 dado di carne

PREPARAZIONE

In una pentola mettete i crauti coperti dall’acqua. Aggiungete la pancetta affumicata che avrete tagliato in tre fette, il dado e le bacche. Fate cuocere per 45-50 minuti a fuoco dolce nella pentola coperta. Tritate la cipolla e fatela appassire con olio e burro, poi aggiungete due cucchiai rasi di farina, mescolate e fate dorare per qualche minuto, poi versate i crauti. Mettete la pentola con i crauti sul fuoco basso mescolando per qualche istante per amalgamare bene. Servire fumante.

Algise

Condividi con...

Cerca nel sito...

MagicLand con noi!

Approfitta del nostro sconto esclusivo!!!
180X300

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. (Informativa)

Gli amanti della millefoglie dolce non potranno non apprezzare ed essere conquistati da questa variante salata.
Salmone: per il suo contenuto di Omega 3 è un ottimo antinfiammatorio naturale conferisce inoltre benefici a chi soffre di psoriasi e con l’estate ha il cruccio di doversi esporre in costume. Ottimo anche per le donne in gravidanza, uno studio ha dimostrato come [...]
Un sugo che si ispira alla famosa insalata caprese, composta di mozzarella, pomodori, olio d’oliva e origano.
A Novembre le vostre tavole saranno abbellite e gustose con questo prezioso “fiore d’inverno” il radicchio.
In Umbria a Natale al cappone non si può proprio rinunciare.
La Boscaiola è una ricetta saporita e nutriente, oltre ad essere rustica e semplice.
Un piatto interamente siciliano.
Un antipasto sfizioso e saporito.
I fichi, un frutto che ogni settembre non dovrebbe mancare sulle nostre tavole.
Un primo piatto o meglio un piatto unico, di facile preparazione e dal sapore di mare.
La cultivar majatica ha drupe piuttosto grandi, con il nocciolo piccolo rispetto alla massa della polpa, caratteristica fondamentale per un’infornatura ideale, che richiede olive a maturazione piena, consistenti e di grandi dimensioni.
Correva l’anno 1250, quando Manfredi di Svevia, re di Sicilia, in guerra contro il papato, arrivava nel Sannio.
In Friuli Venezia Giulia il pranzo di Natale ha come protagonista oltre alla trippa, la brovada e muset, una zuppa di rape e cotechino.
Una combinazione saporita quella del pesce persico e i funghi.
Un piatto appetitoso grazie al dolce del melone e all’affumicato dello speck in perfetta combinazione. Il melone inoltre sarà il vostro alleato per una tintarella davvero strepitosa. 
Una ricetta napoletana strepitosa.
Non riesco a resistere dall’acquistarli quando vedo questi funghi,stavolta ho voluto sposarli al bianco Fiano di Avellino,e come se non bastasse l’ho voluto accompagnare da un piccolo assaggio di Castelmagno in fonduta,le noci tritate hanno fatto il [...]
Un contorno che per la sua ricchezza è adatto maggiormente alla stagione fredda.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. (Informativa)