San Cristoforo

San Cristoforo

L'Agriturismo San Cristoforo è un'antica dimora del 1586, sorge nella quiete delle vigne e degli ulivi di Galluccio, all'ombra di querce secolari nei pressi del Parco di Roccamonfina.

Il Moro

Il Moro

Tutto il sapore buono del mare lo trovi al Ristorante Pizzeria Il Moro, a Pescara.

La Caravella

La Caravella

Il Ristorante la Caravella è situato sul lungomare di Pescara, a pochi passi dalla spiaggia, punto d'incontro per chi ama le specialità a base di pesce.

Il Buffalo Bill

Il Buffalo Bill

Il Buffalo Bill è un ristorante americano ubicato in una cornice decisamente caratteristica:

L'Antica Roma

L'Antica Roma

L'Antica Roma è un ristorante e pizzeria che vi offre tantissime specialità gustose ed invitanti.

La Vignolese

La Vignolese

  Il ristorante pizzeria La Vignolese, a Modena dal 1983, gestito dalla famiglia Oliva da due generazioni, vi accoglie ogni giorno con professionalità, cortesia e cura nella selezione di...

Ai Cappuccini

Ai Cappuccini

Ai Cappuccini è un ristorante di nuova apertura;

  
  ... seguici anche su    fb       youtube

risottonocimillefoglieGli amanti della millefoglie dolce non potranno non apprezzare ed essere conquistati da questa variante salata.

Un primo ricco e raffinato, ma anche di facile preparazione.

 

STAGIONE

tutte

INFORMAZIONI

4 persone

Difficoltà facile

Preparazione 45 minuti

INGREDIENTI

300 g di riso Carnaroli

1 litro di brodo di carne

1/2 cipolla  

50 g di gherigli di noci

120 g di Grana Padano Grattugiato

1 mazzetto di timo

60 g di burro

½ bicchiere di vino bianco

Pepe

PREPARAZIONE

Tritare la cipolla e farla appassire in un pentolino con il burro, bagnare con il vino e lasciare evaporare. Sciogliere il restante burro in una casseruola e tostarlo, aggiungere il soffritto e proseguire la cottura mescolando spesso e bagnando di tanto in tanto con il brodo bollente. Ora procedere con la preparazione delle cialde di noci, disegnare 8 cerchi di 10cm di diametro su un foglio di carta da forno e poi appoggiarlo, capovolto, sulla placca del forno. Distribuire all’interno dei cerchi le noci tritate non troppo finemente, poi coprirle con ¾ del grana grattugiato. Passare in forno caldo a 180° C per 6-7 minuti, fino a che il formaggio risulterà dorato, lasciar raffreddare sulla placca. Terminare la cottura del risotto, unire il burro e il grana rimasti, pepare a piacere e far mantecare fuori dal fuoco. Servire alternando strati di risotto a cialde di grana, decorati con foglie di timo.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. (Informativa)

Algise

Condividi con...

Cerca nel sito...

MagicLand con noi!

Approfitta del nostro sconto esclusivo!!!
180X300

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. (Informativa)

Insieme ai Natalin, ossia i maccheroni, i ravioli alla genovese hanno da sempre aperto il pranzo di Natale ligure.
Un piatto di carne facile da fare ed adatto ai bambini se preparato con un sugo semplice.
Una ricetta napoletana strepitosa.
Un ingrediente di stagione per preparare un piatto unico o un contorno sfizioso.
Sulla tavola di Natale imbandita a festa a Roma non può mancare la portata costituita dalle puntarelle.
Cucinare è il vostro hobby preferito?
Una ricetta napoletana strepitosa.
Troppo torrida la temperatura, il mare e la terra ci corrono in soccorso con le proprie delizie.   Un riuscito connubio tra mare e terra, fresco e facile da preparare restituirà alla giornata una piacevole [...]
Gli amanti della millefoglie dolce non potranno non apprezzare ed essere conquistati da questa variante salata.
Un ragù reso ancora più gustoso dalla presenza delle salsicce e dei funghi.
Questa di seguito è la ricetta per preparare una cotoletta speciale.
Voglia di mediterraneo? Niente di meglio che un bel risotto magari da gustare freddo e come piatto unico di ritorno da una lunga giornata di mare.
Ora che sul banco del mercato ricompaiono i gustosi e tipici friarielli napoletani, cimentatevi in questa variante della ricetta che vuole le orecchiette sposarsi con le cime di rapa.
Un antipasto o un secondo piatto ideale per questa stagione fredda.
Il radicchio considerato anche come “il fiore che si mangia” ha un sapore amarognolo, ma delicato.
In Friuli Venezia Giulia il pranzo di Natale ha come protagonista oltre alla trippa, la brovada e muset, una zuppa di rape e cotechino.
Un bel secondo gustoso e delicato.
Una giornata settembrina e piovosa, combatterla con un ricco e sostanzioso secondo.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. (Informativa)