Doppio Zero

Doppio Zero

Provate Pizzeria Doppio Zero, aperti a pranzo e cena con una ricca varietà di pizze al taglio o al piatto e tante golosità perfette per stuzzicare l'appetito di chiunque.

La Luna nel Pozzo

La Luna nel Pozzo

Il ristorante si trova nell'antica ed elegante Villa Piacentini, costruita nel 1880 nelle suggestive campagne ferraresi:

Alcyone

Alcyone

Alcyone è un famoso ristorante situato sul lungomare di Pescara, punto di riferimento per gli amanti della buona cucina marinara e della pizza napoletana fatta ad arte.

Dolce Vita

Dolce Vita

A due passi da piazza Garibaldi, in centro a Parma, e precisamente in via Farini, zona della movida parmense;

Acquamarina

Acquamarina

Acquamarina Ristorante Pizzeria vi offre un ambiente moderno ed una cucina tradizionale che abbina piatti della cucina regionale a piatti nazionali.

La Dantesca

La Dantesca

Il ristorante pizzeria la Dantesca offe un servizio curato e cordiale, come nelle migliori tradizioni.

Pizza World Show: a Parma partecipera' Associazione Verace Napoletana (2)

Pizza World Show: a Parma partecipera' Associazione Verace Napoletana (2)

(ASCA) - L'Associazione Verace Pizza Napoletana (Avpn) partecipera' al Pizza World Show, il primo appuntamento internazionale interamente dedicato alla filiera della pizza, in programma a Parma...

  
  ... seguici anche su    fb       youtube

zeppolelangella

Fritte o al forno, sono un dolce tipico della tradizione italiana. Nel Sud, vengono solitamente preparate in occasione della Festa di San Giuseppe (19 marzo). E' con piacere che di seguito proponiamo la loro ricetta:

Ingredienti, procedimento e tanto buon divertimento!

Ecco come preparare delle ottime zeppole...

 

 

 

Ingredienti:

  • gr 400 di farina “00" (io ho usato Molino Chiavazza)
  • gr 200 di burro
  • gr 500 di acqua
  • 10 uova
  • un pizzico di sale
  • amarene sciroppate
 
 

Per la crema:

  • gr 40 di amido di mais
  • 1/2 litro di latte
  • 3 tuorli
  • gr 150 di zucchero
  • buccia di limone.

Procedimento:

In una casseruola mettiamo il burro a pezzi nell’acqua con un pizzico di sale e portiamo ad ebollizione, a questo punto aggiungiamo la farina in un sol colpo e tirando via dal fuoco mescoliamo velocemente ed energicamente. Otterremo un impasto abbastanza consistente. Rimettiamolo sul fuoco sempre mescolando e la pasta si staccherà dalle pareti; togliamo dal fuoco, a questo punto, e raffreddatosi un poco andremo ad aggiungere una alla volta le uova, non inserendo la successiva se non si è ben assorbita la precedente. Mescoliamo sempre energicamente fino a quando il composto sarà omogeneo e formerà come delle “bolle “. Uniamo il mezzo cucchiaino di lievito mescolando molto bene: la pasta adesso è pronta per essere utilizzata.

La mettiamo in un sacco a poche e con una bocca grande a stella su di un foglio di carta da forno (o di silicone) posizionato in una teglia andiamo a formare delle spirali come in foto. Inforniamo a 160° (preriscaldato) per un’ora, fino a quando non saranno asciutte e dorate. Provate con lo stuzzicadenti, avendo cura di non aprire il forno. Lasciatele riposare in forno con lo sportello un po′ aperto.

Preparate una crema pasticciera con gli ingredienti descritti: In un tegame montiamo a spuma 3 tuorli con lo zucchero ed uniamo il latte in cui abbiamo disciolto l’amido di mais (non dimenticate mai che la crema va girata sempre nello stesso senso), mettiamo sul fuoco con la buccia di limone e portiamo ad ebollizione, senza smettere di girare, quando vedremo che inizia ad addensarsi abbassiamo la fiamma, continuiamo fino a quando si addenserà bene, poi togliamo la buccia altrimenti diventa amara. Una volta fredda la mettiamo in un sacco a poche e decoriamo la superficie delle zeppole, al centro poniamo un'amarena, asciugatela con un tovagliolino prima. Spolverizzate con zucchero a velo.

Il piattino monouso bio è un prodotto Ecobio shopping

La carta è un prodotto Star

 

Paola Langella

Magie ai Fornelli

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. (Informativa)

Algise

Condividi con...

Cerca nel sito...

MagicLand con noi!

Approfitta del nostro sconto esclusivo!!!
180X300

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. (Informativa)

Un contorno che per la sua ricchezza è adatto maggiormente alla stagione fredda.
Cucinare è il vostro hobby preferito?
Una combinazione saporita quella del pesce persico e i funghi.
I cappelletti in brodo sono un piatto classico del Natale toscano e romagnolo e di altre occasioni festive, come la Pasqua.
Protagonista dell’autunno e di ottobre è senz’altro la zucca.
Sulla tavola di Natale imbandita a festa a Roma non può mancare la portata costituita dalle puntarelle.
In Lombardia e in special modo nella città di Como dopo la messa di mezzanotte è tradizione mangiare la busecca.
Questo piatto è molto gustoso , ma anche delicato.
Contiene zero grassi e pochissime calorie.
Forse non tutti sanno che le seppie, come le vongole e le cozze, sono dei molluschi ma prive del guscio esterno. Il loro liquido scuro e denso è molto usato in cucina. La seppia, infatti, è molto apprezzata come ingrediente principe di molte ricette del [...]
Una combinazione saporita quella del pesce persico e i funghi.
Quest’anno le castagne si sono ammalate, colpa di un virus.
In Friuli Venezia Giulia il pranzo di Natale ha come protagonista oltre alla trippa, la brovada e muset, una zuppa di rape e cotechino.
I prodotti stagionali dell’orto vi strizzano l’occhio dai banchi del mercato, cedetegli e deliziatevi con un piatto unico e gustoso.
Questo arrosto è ottimo anche il giorno dopo, affettato finemente e condito con olio, sale, pepe e qualche goccia di succo di limone. Perfetto anche con la maionese o la salsa tonnata. Volendo si può anche congelare, già affettato e porzionato. Si conserva così [...]
Cucinare è il vostro hobby preferito?
La tiella gaetana è uno di quei piatti da provare almeno una volta; semplice nell’aspetto (non è altro che una focaccia farcita), è però in grado di soddisfare chiunque e al tempo stesso di saziare, essendo un tipico piatto unico. Ciò è dovuto al [...]
La zucca è buona e nutriente.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. (Informativa)