Cultura: lingua italiana e cucina binomio vincente

Cultura: lingua italiana e cucina binomio vincente

(ASCA) - Perugia, 8 feb - ''La lingua italiana e le tradizioni culinarie di elevata qualita', sono un binomio che determina reciproci vantaggi.

Da Mario

Da Mario

Il ristorante Da Mario è collocato nel centro storico di Matera e nasce nel 1951.

Villa dei Principi, sulla riviera di Ulisse una passeggiata tra antico e moderno

Villa dei Principi, sulla riviera di Ulisse una passeggiata tra antico e moderno

C’è un luogo, incastonato nella pittoresca “riviera di Ulisse”, la costa della provincia di Latina, che sembra stia lì proprio per offrire ai moderni viaggiatori un meritato e degno...

I Gemelli diversi

I Gemelli diversi

Ristorante Pizzeria I Gemelli diversi è un locale a gestione familiare a ridosso del centro di Modena.

Redibis

Redibis

Redibis è un ristorante pizzeria di Potenza che propone:

Il Querceto

Il Querceto

A pochi chilometri da L'Aquila e i più grandi impianti sciistici dell'Abruzzo un'oasi di pace dove gustare un ottima pizza o le migliori specialità della zona...

La Vignolese

La Vignolese

  Il ristorante pizzeria La Vignolese, a Modena dal 1983, gestito dalla famiglia Oliva da due generazioni, vi accoglie ogni giorno con professionalità, cortesia e cura nella selezione di...

  
  ... seguici anche su    fb       youtube

carnegenravioliInsieme ai Natalin, ossia i maccheroni, i ravioli alla genovese hanno da sempre aperto il pranzo di Natale ligure. I ravioli, farciti con ripieno di vitello, animelle, uova, erbe, pangrattato e parmigiano, erano conditi col “tocco”, ossia il sugo di carne.

STAGIONE

Inverno

INFORMAZIONI

6 persone

Difficoltà media

Cottura 5 minuti

Preparazione 3h

INGREDIENTI

30 gr di filoni lessati

200 gr di borragine

3 cucchiaiate di parmigiano reggiano grattugiato

40 gr di burro

100 gr di polpa vitello

100 gr di magro di maiale

50 gr di salsiccia sbriciolata

Mollica di mezzo panino

600 gr di farina

6 uova

1 animella lessata

300 gr di scarola

Sale

Pepe

Maggiorana

PREPARAZIONE

Dopo aver eliminato le foglie più dure dalla scarola e dalla borragine, lavarle e lessarle in poca acqua salata per 5 minuti. Scolatele, strizzatele e tritatele finemente. In casseruola rosolate con il burro la carne di vitello, di maiale e salsiccia, poi tritatatele finemente con l’animella e i filoni, privati di pellicina. Unite le erbe, le uova, la mollica inzuppata del sugo della rosolatura della carne, tre cucchiai di formaggio, sale, pepe e maggiorana. Mescolare bene con un cucchiaio di legno. Intanto impastare la farina con le uova, il sale e tanta acqua, a sufficienza per avere una pasta di giusta consistenza per due sfoglie sottili. Distribuite su una sfoglia tanti mucchietti di ripieno, coprite con l’altra e tagliate i ravioli con l’apposita rotellina. Fateli asciugare all’aria per 2h e cuoceteli pochi alla volta in acqua bollente per 3-4 minuti. Scolateli e serviteli con il sugo di carne e tanto parmigiano.

Algise

Condividi con...

Cerca nel sito...

MagicLand con noi!

Approfitta del nostro sconto esclusivo!!!
180X300

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. (Informativa)

La cultivar majatica ha drupe piuttosto grandi, con il nocciolo piccolo rispetto alla massa della polpa, caratteristica fondamentale per un’infornatura ideale, che richiede olive a maturazione piena, consistenti e di grandi dimensioni.
Fritte o al forno, sono un dolce tipico della tradizione italiana. Nel Sud, vengono solitamente preparate in occasione della Festa di San Giuseppe (19 marzo). E' con piacere che di seguito proponiamo la loro ricetta: Ingredienti, procedimento e tanto buon [...]
Sua maestà il pomodoro ha infiniti impieghi in cucina.
Insieme ai Natalin, ossia i maccheroni, i ravioli alla genovese hanno da sempre aperto il pranzo di Natale ligure.
I prodotti stagionali dell’orto vi strizzano l’occhio dai banchi del mercato, cedetegli e deliziatevi con un piatto unico e gustoso.
Un gustoso primo piatto costituito da due degli ortaggi di stagione più utilizzati e versatili. Chi ama la naturalità degli ingredienti può cimentarsi nella preparazione della besciamella  oppure sostituirla con dei [...]
Per festeggiare un’occasione speciale non c’è niente di meglio che un buon piatto di lasagne.
Una ricetta napoletana strepitosa.
Forse non tutti sanno che le seppie, come le vongole e le cozze, sono dei molluschi ma prive del guscio esterno. Il loro liquido scuro e denso è molto usato in cucina. La seppia, infatti, è molto apprezzata come ingrediente principe di molte ricette del [...]
Un bel secondo gustoso e delicato.
La frittata è fatta! E’ un’espressione che indica che ormai quel che fatto è fatto, non si può più tornare  indietro.
Le frittelle sono un piatto goloso e sfizioso, piace a tutti adulti e bambini.
Fritte o al forno, sono un dolce tipico della tradizione italiana. Nel Sud, vengono solitamente preparate in occasione della Festa di San Giuseppe (19 marzo). E' con piacere che di seguito proponiamo la loro ricetta: Ingredienti, procedimento e tanto buon [...]
La cultivar majatica ha drupe piuttosto grandi, con il nocciolo piccolo rispetto alla massa della polpa, caratteristica fondamentale per un’infornatura ideale, che richiede olive a maturazione piena, consistenti e di grandi dimensioni.
In Friuli Venezia Giulia il pranzo di Natale ha come protagonista oltre alla trippa, la brovada e muset, una zuppa di rape e cotechino.
Cucinare è il vostro hobby preferito?
Se il vegetarianismo è la vostra religione alimentare o se avete amici fedeli a questo tipo di regime alimentare, quella di seguito è una ricetta d’appuntare.
La zucca è buona e nutriente.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. (Informativa)