FRAIESE

FRAIESE

  Un locale moderno, elegante e raffinato dove poter gustare tutto il gusto inconfondibile del pesce fresco.

Le Antiche Carrozze

Le Antiche Carrozze

A due passi dal centro storico di Firenze, il ristorante Le Antiche Carrozze è il luogo ideale per chi voglia fermarsi a mangiare nelle vicinanze delle maggiori attrazioni turistiche del...

Il Molinetto

Il Molinetto

  Questa e’ la storia della famiglia Ricci che da due generazioni trasforma la sua passione per la cucina romagnola in arte.

I Gemelli diversi

I Gemelli diversi

Ristorante Pizzeria I Gemelli diversi è un locale a gestione familiare a ridosso del centro di Modena.

Cucina sarda e Napoli-Juve al Menhir

Cucina sarda e Napoli-Juve al Menhir

Una serata speciale alla Taverna Pub Menhir di Napoli (Via Giotto 14-18) in occasione del big match del campionato di calcio di Serie A tra Napoli e Juventus. Tutti davanti allo schermo a tifare,...

La Tradizionale

La Tradizionale

Il nostro ristorante è nato da una ex fabbrica in disuso.

Ai Cappuccini

Ai Cappuccini

Ai Cappuccini è un ristorante di nuova apertura;

  
  ... seguici anche su    fb       youtube

carnegenravioliInsieme ai Natalin, ossia i maccheroni, i ravioli alla genovese hanno da sempre aperto il pranzo di Natale ligure. I ravioli, farciti con ripieno di vitello, animelle, uova, erbe, pangrattato e parmigiano, erano conditi col “tocco”, ossia il sugo di carne.

STAGIONE

Inverno

INFORMAZIONI

6 persone

Difficoltà media

Cottura 5 minuti

Preparazione 3h

INGREDIENTI

30 gr di filoni lessati

200 gr di borragine

3 cucchiaiate di parmigiano reggiano grattugiato

40 gr di burro

100 gr di polpa vitello

100 gr di magro di maiale

50 gr di salsiccia sbriciolata

Mollica di mezzo panino

600 gr di farina

6 uova

1 animella lessata

300 gr di scarola

Sale

Pepe

Maggiorana

PREPARAZIONE

Dopo aver eliminato le foglie più dure dalla scarola e dalla borragine, lavarle e lessarle in poca acqua salata per 5 minuti. Scolatele, strizzatele e tritatele finemente. In casseruola rosolate con il burro la carne di vitello, di maiale e salsiccia, poi tritatatele finemente con l’animella e i filoni, privati di pellicina. Unite le erbe, le uova, la mollica inzuppata del sugo della rosolatura della carne, tre cucchiai di formaggio, sale, pepe e maggiorana. Mescolare bene con un cucchiaio di legno. Intanto impastare la farina con le uova, il sale e tanta acqua, a sufficienza per avere una pasta di giusta consistenza per due sfoglie sottili. Distribuite su una sfoglia tanti mucchietti di ripieno, coprite con l’altra e tagliate i ravioli con l’apposita rotellina. Fateli asciugare all’aria per 2h e cuoceteli pochi alla volta in acqua bollente per 3-4 minuti. Scolateli e serviteli con il sugo di carne e tanto parmigiano.

Algise

Condividi con...

Cerca nel sito...

MagicLand con noi!

Approfitta del nostro sconto esclusivo!!!
180X300

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. (Informativa)

Il radicchio considerato anche come “il fiore che si mangia” ha un sapore amarognolo, ma delicato.
La rivisitazione autunnale della classica bolognese è strepitosa.
Un primo piatto facile da preparare e gustare magari davanti ad un bel film.
Un ragù reso ancora più gustoso dalla presenza delle salsicce e dei funghi.
Questa pasta può essere preparata un giorno prima e lasciata in frigorifero fino al momento di gratinarla. Ottima, se avanza, anche il giorno dopo, scaldata nel forno a 200°C per una decina di minuti. Se tende a scurirsi troppo coprirla con la carta stagnola. è [...]
E’ un piatto tipico della Val d’Aosta, spesso proposto durante le festività natalizie.
Le frittelle sono un piatto goloso e sfizioso, piace a tutti adulti e bambini.
Il Natale si avvicina e sulla tavola in Emilia Romagna non può mancare il primo piatto costituito dai passatelli, un formato di pasta a base di uova e pangrattato dalla particolare forma cilindrica.
Un primo piatto facile da preparare e gustare magari davanti ad un bel film.
Ora che sul banco del mercato ricompaiono i gustosi e tipici friarielli napoletani, cimentatevi in questa variante della ricetta che vuole le orecchiette sposarsi con le cime di rapa.
Un ingrediente di stagione per preparare un piatto unico o un contorno sfizioso.
Questi deliziosi stuzzichini si conservano ottimamente in frigorifero per 3-4 giorni circa. Gustarli ben scaldati nel forno. In alternativa possono anche essere congelati, per essere tirati fuori all’occorrenza. Metterli, ancora congelati nel forno a 200°C per il [...]
Come stuzzicante aperitivo per 4 persone, tagliare gli involtini a rondelle e servirli con una manciata di timo. Si possono anche preparare un giorno prima e lasciarli in frigorifero fino al momento di gratinarli.   STAGIONE Marzo, aprile, [...]
Questi deliziosi stuzzichini si conservano ottimamente in frigorifero per 3-4 giorni circa. Gustarli ben scaldati nel forno. In alternativa possono anche essere congelati, per essere tirati fuori all’occorrenza. Metterli, ancora congelati nel forno a 200°C per il [...]
Troppo torrida la temperatura, il mare e la terra ci corrono in soccorso con le proprie delizie.   Un riuscito connubio tra mare e terra, fresco e facile da preparare restituirà alla giornata una piacevole [...]
Una ricetta che conquisterà i vostri ospiti soprattutto se vegetariani.
Questo piatto è molto gustoso , ma anche delicato.
Cucinare è il vostro hobby preferito?

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. (Informativa)