Cuor di lupo

Cuor di lupo

Nel cuore della Maremma Toscana, questo è un luogo, dove si respira aria d'altri tempi, in un casale dell'800 ristrutturato nel rispetto dell'architettura contadina del tempo, è possibile...

Il Molinetto

Il Molinetto

  Questa e’ la storia della famiglia Ricci che da due generazioni trasforma la sua passione per la cucina romagnola in arte.

Da Ciro (2)

Da Ciro (2)

Presso il ristorante Da Ciro, potrai gustare tutti i piatti tipici della tradizione culinaria ferrarese, in particolare potrai avvalerti di un menù ricco, dove tra le tante preparazioni spiccano...

La Stalla

La Stalla

La Stalla è un graziosissimo ristorante che nasce dall'originale restyling di un vecchio fienile nella campagna ferrarese.

Il Terrazzino

Il Terrazzino

Il Ristorante " Il Terrazzino" è un locale accogliente dove poter trascorrere le vostre serate in modo spensierato gustando pietanze ben preparate in un'atmosfera rilassata.

Villa dei Principi, sulla riviera di Ulisse una passeggiata tra antico e moderno

Villa dei Principi, sulla riviera di Ulisse una passeggiata tra antico e moderno

C’è un luogo, incastonato nella pittoresca “riviera di Ulisse”, la costa della provincia di Latina, che sembra stia lì proprio per offrire ai moderni viaggiatori un meritato e degno...

Le Antiche Carrozze

Le Antiche Carrozze

A due passi dal centro storico di Firenze, il ristorante Le Antiche Carrozze è il luogo ideale per chi voglia fermarsi a mangiare nelle vicinanze delle maggiori attrazioni turistiche del...

  
  ... seguici anche su    fb       youtube

fagioliecozzeUna ricetta napoletana strepitosa. Unisce la cozza al fagiolo e il risultato è uno dei matrimoni più riusciti della tradizione culinaria napoletana. Se aveste la possibilità di pescarle voi le cozze sarebbe ancora meglio, la freschezza del frutto di mare garantisce al piatto un tocco indispensabile.

STAGIONE

tutte

INFORMAZIONI

4 persone

Difficoltà media

Preparazione 3O minuti

Cottura 1 e 30 minuti

Totale 2 ore

INGREDIENTI

200 gr di fagioli secchi

200 gr di pasta mista

1 kg di cozze

100 gr di pomodorini

1 spicchio d’aglio

Prezzemolo

Pepe

 Olio extravergine di oliva

Crostini o pane raffermo

PREPARAZIONE

Fate cuocere i fagioli, dopo che son stati tutta una notte a bagno in una pentola con acqua. Farli cuocere circa un’ora. Procedere alla pulitura con cura delle cozze, spazzolarle con una retina, eliminarne le barbe e sciacquarle sotto l’acqua corrente. Metterle in padella, coprirle con un coperchio e farle cuocere fino a quando le valve non si son dischiuse, in genere occorrono dai 5 ai 10 minuti massimo. Filtrare l’acqua delle cozze e conservarla, sgusciare i frutti di mare, non tutti questi li userete per guarnire i piatti, e metterli in una ciotolina. In un’ampia casseruola fate imbiondire l’aglio nell’olio, aggiungete poi i pomodorini maturi tagliati a dadini e fateli cuocere qualche minuto. Estraete l’aglio e versate in casseruola i fagioli con un po’ della loro acqua. Dopo una decina di minuti aggiungere l’acqua delle cozze e portare ad ebollizione, quindi calare la pasta. A metà cottura aggiungere le cozze precedentemente sgusciate, mescolare e terminare la cottura. Spegnere il fuoco, pepare e inseritegli il prezzemolo tritato. Guarnite i piatti con le cozze non private del guscio e prezzemolo fresco. E se gradite mettete a spugnare nel vostro tegamino di porcellana pane raffermo tostato o crostini.

Algise

Condividi con...

Cerca nel sito...

MagicLand con noi!

Approfitta del nostro sconto esclusivo!!!
180X300

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. (Informativa)

Una giornata settembrina e piovosa, combatterla con un ricco e sostanzioso secondo.
Una ricetta catanese che deve il suo nome alla celebre opera lirica del catanese Vincenzo Bellini “La Norma”.
La Boscaiola è una ricetta saporita e nutriente, oltre ad essere rustica e semplice.
Molti penseranno che non vale la pena di impastare e aspettare ore e ore… ed impastare ancora, invece assicuro che il risultato ripaga di tutto!! Queste colombe non hanno nulla in comune con quelle industriali,sono soffici non di carta pesta,profumate e [...]
Un contorno che per la sua ricchezza è adatto maggiormente alla stagione fredda.
Voglia di mediterraneo? Niente di meglio che un bel risotto magari da gustare freddo e come piatto unico di ritorno da una lunga giornata di mare.
Una ricetta d’autunno, dopo l’afa estiva e con l’arrivo dei primi temporali, vien voglia di gustare qualcosa di caldo per temprarsi un po’.
In Italia la pesca di questo pesce avviene durante il periodo estivo, soprattutto  nello specchio di mare antistante lo stretto di Messina, perchè essendo il suo periodo di riproduzione si avvicina moltissimo alle coste.
Presente in particolar modo nella cucina veneta, la salsa di cren è amata dagli estimatori dei sapori forti e decisi.
Come stuzzicante aperitivo per 4 persone, tagliare gli involtini a rondelle e servirli con una manciata di timo. Si possono anche preparare un giorno prima e lasciarli in frigorifero fino al momento di gratinarli.   STAGIONE Marzo, aprile, [...]
Questo clima settembrino non deve scoraggiarci è ancora bello l’happy hour se l’arricchiamo con ricette facili,
Un gustoso primo piatto costituito da due degli ortaggi di stagione più utilizzati e versatili. Chi ama la naturalità degli ingredienti può cimentarsi nella preparazione della besciamella  oppure sostituirla con dei [...]
Un primo vegetariano che accontenterà anche gli ospiti più animalisti.
Un bel secondo gustoso e delicato.
Insieme ai Natalin, ossia i maccheroni, i ravioli alla genovese hanno da sempre aperto il pranzo di Natale ligure.
Il filetto cucinato in questo modo è davvero speciale.
Una ricetta che conquisterà i vostri ospiti soprattutto se vegetariani.
Una ricetta catanese che deve il suo nome alla celebre opera lirica del catanese Vincenzo Bellini “La Norma”.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. (Informativa)