Antica Porta

Antica Porta

La Pizzeria Antica Porta è da sempre un punto di ritrovo per tutti coloro che hanno voglia di mangiare un'ottima pizza realizzata solo con ingredienti di prima qualità dalla guarnizione alla...

Ariosteria

Ariosteria

Il ristorante Ariosteria, pur se cambiato, ha mantenuto i sapori della cucina tipica della terra in cui si trova, l’Emilia-Romagna.

PINTERRE'

PINTERRE'

Il ristorante prepara ottime specialità marinare e la vera pizza napoletana, cotta in forno a legna.

Cenacolo

Cenacolo

 Cenacolo Ristorante nel quale, in ambiente elegante con atmosfera soft, si potranno apprezzare i piatti tipici e le ricette dai ricchi sapori del mediterraneo.

Acquamarina

Acquamarina

Acquamarina Ristorante Pizzeria vi offre un ambiente moderno ed una cucina tradizionale che abbina piatti della cucina regionale a piatti nazionali.

Da Cecco

Da Cecco

Il Ristorante Pizzeria Da Cecco, è il punto di riferimento per tutti coloro che, per lavoro o svago, cercano un locale accogliente per una serata rilassante all'insegna del sapore.

La Trattoria Scugnizzi celebra la Festa della Donna

La Trattoria Scugnizzi celebra la Festa della Donna

Serata speciale per la Festa della Donna alla Trattoria Pizzeria Scugnizzi a Napoli (Via Caldieri 53/61): la Festa della Scugnizza è il tema della serata, con un menu speciale che sarà servito a...

  
  ... seguici anche su    fb       youtube

pastaallanormaUna ricetta catanese che deve il suo nome alla celebre opera lirica del catanese Vincenzo Bellini “La Norma”. Un piatto che riscuote sempre un grande successo dal primo assaggio, non come la tragedia lirica, dal quale ha mutuato il nome. Infatti nonostante fosse ed è un capolavoro indiscusso, alla sua prima esecuzione in assoluto alla Scala di Milano incappò in un clamoroso ed ancora inspiegabile fiasco, poi occultato dagli strepitosi successi seguenti.

STAGIONE

tutte

INFORMAZIONI

4 persone

Difficoltà bassa

Preparazione 15 minuti

Cottura 35 minuti


INGREDIENTI

2 spicchi d’aglio

12 foglie basilico

2 melanzane medie

4 cucchiai di olio extravergine di oliva

400 gr di maccheroni

Pomodori maturi per salsa

Ricotta salata da grattugiare

Qualche cubetto di mozzarella avanzata

PREPARAZIONE

Soffriggere l’aglio intero e aggiungere al soffritto i pomodori lavati e tagliati a pezzetti con qualche foglia di basilico, aggiustare di sale e pepe e lasciar cuocere a fuoco basso. Quando il pomodoro sarà appassito abbastanza toglierlo dal fuoco, passarlo al setaccio e metterlo da parte. Lavare le melanzane, togliere il picciolo assieme ad una parte di melanzana, tagliarne solo una striscia di buccia con un taglio verticale da punta a punta. Tagliare le melanzane a fette o a cubetti, friggerle in abbondante olio e riporle su carta assorbente. Cuocere la pasta al dente, amalgamarla con salsa di pomodoro e servire adagiandovi sopra le melanzane fritte, qualche foglietta di basilico e una bella spolverata di ricotta salata grattugiata al momento. Se gradite potete condire anche con qualche cubetto di mozzarella.

Algise

Condividi con...

Cerca nel sito...

MagicLand con noi!

Approfitta del nostro sconto esclusivo!!!
180X300

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. (Informativa)

E’ un piatto tipico della Val d’Aosta, spesso proposto durante le festività natalizie.
Questa pietanza abruzzese si ricollega ai riti propiziatori e pagani.
 In Piemonte durante le feste natalizie e sulla tavola della vigilia non possono mancare gli agnolotti.
Una delizia per il palato questa variante della Carbonara classica.
Una ricetta d’autunno, dopo l’afa estiva e con l’arrivo dei primi temporali, vien voglia di gustare qualcosa di caldo per temprarsi un po’.
Le frittelle sono un piatto goloso e sfizioso, piace a tutti adulti e bambini.
Un primo piatto facile da preparare e gustare magari davanti ad un bel film.
Come stuzzicante aperitivo per 4 persone, tagliare gli involtini a rondelle e servirli con una manciata di timo. Si possono anche preparare un giorno prima e lasciarli in frigorifero fino al momento di gratinarli.   STAGIONE Marzo, aprile, [...]
Ora che sul banco del mercato ricompaiono i gustosi e tipici friarielli napoletani, cimentatevi in questa variante della ricetta che vuole le orecchiette sposarsi con le cime di rapa.
Dal 1998 i maccheroncini di Campofilone sono stati riconosciuti come prodotto tipico-tradizionale della regione Marche con decreto legislativo n.173.
Un secondo piatto saporito, un buon inizio d’autunno.
La frittata è fatta! E’ un’espressione che indica che ormai quel che fatto è fatto, non si può più tornare  indietro.
Il radicchio considerato anche come “il fiore che si mangia” ha un sapore amarognolo, ma delicato.
Un gustoso primo piatto costituito da due degli ortaggi di stagione più utilizzati e versatili. Chi ama la naturalità degli ingredienti può cimentarsi nella preparazione della besciamella  oppure sostituirla con dei [...]
Questa pietanza abruzzese si ricollega ai riti propiziatori e pagani.
Una ricetta che conquisterà i vostri ospiti soprattutto se vegetariani.
Presente in particolar modo nella cucina veneta, la salsa di cren è amata dagli estimatori dei sapori forti e decisi.
Un piatto versatile ed adatto alle domeniche in famiglia dove a tavola si è numerosi.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. (Informativa)