San Martè

San Martè

San Martè è un locale familiare ed accogliente, ideale per una cena in compagnia e tra amici.

Barbè

Barbè

Il Ristorante Pizzeria Barbè è aperto dal 1992, è stato premiato, oltre che dalla fedeltà dei clienti affezionati, anche dal Gambero Rosso, come una delle 200 pizzerie da provare in tutta Italia.

O' Munaciello

O' Munaciello

Un ristorante-pizzeria ambientato in un antico convento del 1600 di Santo Spirito, quartiere popolare per eccellenza con le sue vecchie botteghe di artigiani ed umanità varia.

Fattoria Fabiocchi

Fattoria Fabiocchi

Genuinità e gusto, piatti tradizionali e sapori autentici, da sempre caratterizzano le proposte dell'agriturismo Fattoria Fabiocchi.

Pizza World Show: a Parma partecipera' Associazione Verace Napoletana

Pizza World Show: a Parma partecipera' Associazione Verace Napoletana

(ASCA) - Roma, 20 gen - L'Associazione Verace Pizza Napoletana (Avpn) partecipera' al Pizza World Show, il primo appuntamento internazionale interamente dedicato alla filiera della pizza, in...

Dolce Vita

Dolce Vita

A due passi da piazza Garibaldi, in centro a Parma, e precisamente in via Farini, zona della movida parmense;

Da Cecco

Da Cecco

Il Ristorante Pizzeria Da Cecco, è il punto di riferimento per tutti coloro che, per lavoro o svago, cercano un locale accogliente per una serata rilassante all'insegna del sapore.

  
  ... seguici anche su    fb       youtube

cannellonigranoQuesti cannelloni, sono una ricetta tradizionale della Campania, molto cucinata nel periodo di Ognissanti. Possiede molti pregi perché oltre ad essere gustosa è un buon piatto dal punto di vista nutrizionale.

STAGIONE

tutte

INFORMAZIONI

6 persone

Difficoltà bassa

Cottura 1 h

Preparazione  1h e 90 minuti

INGREDIENTI

100 gr di farina 00

150 gr di grano cotto di agricoltura biologica

1 uovo

2 salsicce

1 carota

1 gambo sedano

1 spicchio d’aglio

2 cucchiai di olio d’oliva

1 cipolla

1 passata di pomodoro da 250 gr

50 gr di pecorino grattugiato

PREPARAZIONE

Lasciare il grano in ammollo come da istruzioni riportate in confezione, poi precuocerlo. Per prima cosa preparate i cannelloni all’uovo, preoccupandovi che vengano sottili. Mentre la loro pasta riposa, mondate e lavate le verdure, fate un trito fine con foglie di sedano, aglio e cipolla, poi tagliate a dadini la carota. Fate soffriggere le verdure in poco olio, togliere la pelle alla salsiccia ed unitela alle verdure. Infine aggiungete il grano cotto, che farete saltare con il resto degli ingredienti per almeno 5 minuti. Unite 4 cucchiai di passata di pomodoro, regolate di sale, mescolate e spegnete. A parte fate restringere la restante passata con aglio ed una presa di sale. Alla fine tagliate i rettangoli di pasta per fare i cannelloni e riempiteli con due cucchiai di composto di grano, poi, arrotolateli. Fate uno strato di salsa di pomodoro sul fondo della teglia, poi sistemate i cannelloni ripieni di grano. Fate attenzione che i cannelloni non si tocchino altrimenti al momento di servirli si romperebbero. Ricoprite i cannelloni con la salsa cosi non si secca e cuoce meglio, terminate con una spolverata di pecorino. Ora infornate per 25 minuti a 180° , servirli ben caldi. 

Algise

Condividi con...

Cerca nel sito...

MagicLand con noi!

Approfitta del nostro sconto esclusivo!!!
180X300

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. (Informativa)

Questo piatto è molto gustoso , ma anche delicato.
La Boscaiola è una ricetta saporita e nutriente, oltre ad essere rustica e semplice.
E’ un piatto tipico della Val d’Aosta, spesso proposto durante le festività natalizie.
Sulla tavola di Natale imbandita a festa a Roma non può mancare la portata costituita dalle puntarelle.
La frittata è fatta! E’ un’espressione che indica che ormai quel che fatto è fatto, non si può più tornare  indietro.
Un gustoso primo piatto costituito da due degli ortaggi di stagione più utilizzati e versatili. Chi ama la naturalità degli ingredienti può cimentarsi nella preparazione della besciamella  oppure sostituirla con dei [...]
Voglia di mediterraneo? Niente di meglio che un bel risotto magari da gustare freddo e come piatto unico di ritorno da una lunga giornata di mare.
In Friuli Venezia Giulia il pranzo di Natale ha come protagonista oltre alla trippa, la brovada e muset, una zuppa di rape e cotechino.
Fritte o al forno, sono un dolce tipico della tradizione italiana. Nel Sud, vengono solitamente preparate in occasione della Festa di San Giuseppe (19 marzo). E' con piacere che di seguito proponiamo la loro ricetta: Ingredienti, procedimento e tanto buon [...]
Dal 1998 i maccheroncini di Campofilone sono stati riconosciuti come prodotto tipico-tradizionale della regione Marche con decreto legislativo n.173.
Una combinazione saporita quella del pesce persico e i funghi.
Questo arrosto è ottimo anche il giorno dopo, affettato finemente e condito con olio, sale, pepe e qualche goccia di succo di limone. Perfetto anche con la maionese o la salsa tonnata. Volendo si può anche congelare, già affettato e porzionato. Si conserva così [...]
Un contorno che per la sua ricchezza è adatto maggiormente alla stagione fredda.
Un sugo che si ispira alla famosa insalata caprese, composta di mozzarella, pomodori, olio d’oliva e origano.
Insieme ai Natalin, ossia i maccheroni, i ravioli alla genovese hanno da sempre aperto il pranzo di Natale ligure.
Contiene zero grassi e pochissime calorie.
Una giornata settembrina e piovosa, combatterla con un ricco e sostanzioso secondo.
La tiella gaetana è uno di quei piatti da provare almeno una volta; semplice nell’aspetto (non è altro che una focaccia farcita), è però in grado di soddisfare chiunque e al tempo stesso di saziare, essendo un tipico piatto unico. Ciò è dovuto al [...]

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. (Informativa)