San Martè

San Martè

San Martè è un locale familiare ed accogliente, ideale per una cena in compagnia e tra amici.

Parigi

Parigi

La pizzeria Parigi propone il meglio della gastronomia emiliana e campana con ingredienti genuini e pesce fresco.

Don Alfonso

Don Alfonso

Il Ristorante Pizzeria Don Alfonso offre un ambiente ospitale e familiare vi accoglierà per proporvi piatti nazionali e locali preparati al momento per voi.

Dolce Vita

Dolce Vita

A due passi da piazza Garibaldi, in centro a Parma, e precisamente in via Farini, zona della movida parmense;

Il Fornello

Il Fornello

Il FORNELLO,  ristorante pizzeria storico di Parma, si potrebbe quasi dire che esiste da sempre e da sempre e' nel cuore dei Parmigiani ( e non solo ) sia per il grande senso di ospitalita'...

La Caravella

La Caravella

Il Ristorante la Caravella è situato sul lungomare di Pescara, a pochi passi dalla spiaggia, punto d'incontro per chi ama le specialità a base di pesce.

Number One

Number One

La Pizzeria Number One nasce con l'obiettivo di proporre alla clientela un luogo semplice e accogliente che permettesse di assaporare in semplicità i gusti ricchi della tradizione...

  
  ... seguici anche su    fb       youtube

autunnocarbonaroUna delizia per il palato questa variante della Carbonara classica. Con l’introduzione di un ortaggio tipico dei mesi autunnali, la zucca, la ricetta tradizionale si arricchisce di sapore.

STAGIONE

Autunno

INFORMAZIONI

4 persone

Difficoltà bassa

Preparazione 15 minuti

Cottura 10 minuti

INGREDIENTI

350 gr di penne rigate

3 tuorli d’uovo

2 spicchi grandi di zucca

3 cipollotti

250 gr di pancetta affumicata

Olio evo

Sale

Pepe

PREPARAZIONE

Pulire la zucca e tagliarla a dadini. Lavare i cipollotti e sminuzzarli in piccoli pezzettini. In una padella ben calda mettete la pancetta, quando il suo grasso comincia a sciogliersi, aggiungete i cipollotti ed un cucchiaio di olio. Quando i cipollotti si saranno imbionditi, versateci anche i dadini di zucca. Coprite e cuocete fino a quando la zucca non si ammorbidisce (si deve rompere facilmente quando la schiacciate con la forchetta). Mentre cuoce la zucca, fate bollire l’acqua salata per la pasta. Scolatela al dente e unitela al condimento. In una ciotola a parte sbattete i tuorli, versateli sulla pasta calda e girate, a fuoco spento, fino a quando l’uovo non si è addensato. Salare e pepare a piacere

Algise

Condividi con...

Cerca nel sito...

MagicLand con noi!

Approfitta del nostro sconto esclusivo!!!
180X300

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. (Informativa)

Un piatto interamente siciliano.
Questi cannelloni, sono una ricetta tradizionale della Campania, molto cucinata nel periodo di Ognissanti.
Una ricetta catanese che deve il suo nome alla celebre opera lirica del catanese Vincenzo Bellini “La Norma”.
Presente in particolar modo nella cucina veneta, la salsa di cren è amata dagli estimatori dei sapori forti e decisi.
E’ un piatto tipico della Val d’Aosta, spesso proposto durante le festività natalizie.
Le origini di questo piatto sono da far risalire al 1432, oggi è uno dei piatti simbolo della città di Vicenza.
La rivisitazione autunnale della classica bolognese è strepitosa.
Ha il sapore dell’autunno questo secondo di carne e funghi.
Un primo piatto facile da preparare e gustare magari davanti ad un bel film.
Voglia di mediterraneo? Niente di meglio che un bel risotto magari da gustare freddo e come piatto unico di ritorno da una lunga giornata di mare.
Le noci ricche di omega-3, calcio, magnesio, acido folico e antiossidanti oltre ad essere un toccasana per i diabetici, perché a bassissimo indice glicemico, renderanno la vostra pelle più bella.
Troppo torrida la temperatura, il mare e la terra ci corrono in soccorso con le proprie delizie.   Un riuscito connubio tra mare e terra, fresco e facile da preparare restituirà alla giornata una piacevole [...]
Gli amanti della millefoglie dolce non potranno non apprezzare ed essere conquistati da questa variante salata.
La cultivar majatica ha drupe piuttosto grandi, con il nocciolo piccolo rispetto alla massa della polpa, caratteristica fondamentale per un’infornatura ideale, che richiede olive a maturazione piena, consistenti e di grandi dimensioni.
Se il vegetarianismo è la vostra religione alimentare o se avete amici fedeli a questo tipo di regime alimentare, quella di seguito è una ricetta d’appuntare.
I fichi, un frutto che ogni settembre non dovrebbe mancare sulle nostre tavole.
In Italia la pesca di questo pesce avviene durante il periodo estivo, soprattutto  nello specchio di mare antistante lo stretto di Messina, perchè essendo il suo periodo di riproduzione si avvicina moltissimo alle coste.
Questo delizioso dolce francese,nato da un errore prende il nome da Caroline e Stephanie Tatin,due sorelle che gestivano un Hotel à Lamotte-Beuvron, in pratica sembra che nel preparare in tutta fretta una crostata di mele,inforno’ le mele dimenticandosi [...]

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. (Informativa)