Antica Porta

Antica Porta

La Pizzeria Antica Porta è da sempre un punto di ritrovo per tutti coloro che hanno voglia di mangiare un'ottima pizza realizzata solo con ingredienti di prima qualità dalla guarnizione alla...

Il Patriarca

Il Patriarca

L'ambiente familiare e al contempo elegante vi farà sentire come a casa vostra, con l'aggiunta di quei comfort che soltanto un ristorante sa regalarvi.

Vecchia Matera

Vecchia Matera

Il Ristorante Vecchia Matera è una caratteristica struttura situata all'interno del Sasso Barisano, nel centro storico della città di Matera.

La Griglia

La Griglia

Il Ristorante Pizzeria La Griglia di Modena vi accoglierà in un ambiente molto confortevole offrendo ospitalità, cortesia e tante specialità culinarie tipiche emiliane.

Due Torri

Due Torri

Dopo il terremoto del 1980, nasce a Potenza, in un'antica torre aragonese nel centro storico della città, il Ristorante Due Torri  e subito diventa  un punto di riferimento sul...

Pizza World Show: a Parma partecipera' Associazione Verace Napoletana (2)

Pizza World Show: a Parma partecipera' Associazione Verace Napoletana (2)

(ASCA) - L'Associazione Verace Pizza Napoletana (Avpn) partecipera' al Pizza World Show, il primo appuntamento internazionale interamente dedicato alla filiera della pizza, in programma a Parma...

Il Pipistrello

Il Pipistrello

IL PIPISTRELLO è sinonimo di qualità e gusto, creatività e raffinatezza in cucina.

  
  ... seguici anche su    fb       youtube

matuffitoscaniI matuffi un piatto  tipico della Versilia. Starti di polenta alternata a ragù, una preparazione rustica adatta alla stagione attuale. Per la miglior resa della ricetta la polenta dovrà avere una consistenza quasi cremosa non soda.

STAGIONE

tutte

INFORMAZIONI

4 persone

Difficoltà facile

Preparazione 10 minuti

Cottura 2h

INGREDIENTI

200 gr di carne di manzo macinata

200 gr di carne di maiale macinata

300 gr di pomodori pelati

1 cucchiaio di prezzemolo tritato

1 cucchiaio di aghi rosmarino tritato

1 cucchiaio di doppio concentrato pomodoro

2 foglie di alloro

Peperoncino in polvere

Vino rosso

Sale

Olio extravergine d’oliva

Polenta:

250 gr farina mais

Sale grosso

1,5 litri di acqua

Olio extravergine d’oliva

PREPARAZIONE

Stufare gli odori in poco olio e un pizzico sale, irrorando con acqua fino a quando non risultino teneri. Unire le 2 carni, alzare leggermente il fuoco e lasciar rosolare, finché la carne risulti asciutta. Bagnare con un ½ bicchiere di vino rosso e farlo evaporare completamente. Frullare i pelati ed unirli alla carne assieme al prezzemolo, al rosmarino, al concentrato, al peperoncino e foglie d’alloro. Lasciar cuocere lentamente per almeno 1 ora e mezza, mescolando, unendo acqua calda quando occorre per scongiurare il rapprendersi del sugo. Regolare con il sale e eliminare l’alloro a fine cottura. A metà cottura del ragù iniziare a preparare la polenta, portando ad ebollizione l’acqua in una capiente casseruola, unire il sale e due cucchiai d’olio. Versare a pioggia la farina di mais mescolando con una frusta e proseguire la cottura in leggera ebollizione per 40/50 minuti mescolando con frequenza. Versare in 4 piatti fondi un mestolo di farina e coprirlo con uno strato di ragù, un altro strato di polenta e poi un altro di ragù. Rifinire con un filo d’olio e servire immediatamente.

Algise

Condividi con...

Cerca nel sito...

MagicLand con noi!

Approfitta del nostro sconto esclusivo!!!
180X300

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. (Informativa)

Le origini di questo piatto sono da far risalire al 1432, oggi è uno dei piatti simbolo della città di Vicenza.
Le noci ricche di omega-3, calcio, magnesio, acido folico e antiossidanti oltre ad essere un toccasana per i diabetici, perché a bassissimo indice glicemico, renderanno la vostra pelle più bella.
Una ricetta napoletana doc è senz’altro quella delle Melanzane a Scarpone (Mulignan a’ Scarpon).
Una ricetta d’autunno, dopo l’afa estiva e con l’arrivo dei primi temporali, vien voglia di gustare qualcosa di caldo per temprarsi un po’.
Questa di seguito è la ricetta per preparare una cotoletta speciale.
La tiella gaetana è uno di quei piatti da provare almeno una volta; semplice nell’aspetto (non è altro che una focaccia farcita), è però in grado di soddisfare chiunque e al tempo stesso di saziare, essendo un tipico piatto unico. Ciò è dovuto al [...]
I prodotti stagionali dell’orto vi strizzano l’occhio dai banchi del mercato, cedetegli e deliziatevi con un piatto unico e gustoso.
Se il vegetarianismo è la vostra religione alimentare o se avete amici fedeli a questo tipo di regime alimentare, quella di seguito è una ricetta d’appuntare.
Sua maestà il pomodoro ha infiniti impieghi in cucina.
Un secondo piatto saporito, un buon inizio d’autunno.
Una delizia per il palato questa variante della Carbonara classica.
Il radicchio considerato anche come “il fiore che si mangia” ha un sapore amarognolo, ma delicato.
Le noci ricche di omega-3, calcio, magnesio, acido folico e antiossidanti oltre ad essere un toccasana per i diabetici, perché a bassissimo indice glicemico, renderanno la vostra pelle più bella.
La pasta fredda, un vero must dell’estate, sempre gradita da preparare condita a piacimento.Ma con un unico imperativo gli ingredienti devono essere freschi e leggeri.                   STAGIONE Primavera, [...]
 In Piemonte durante le feste natalizie e sulla tavola della vigilia non possono mancare gli agnolotti.
Un bel secondo gustoso e delicato.
Voglia di mediterraneo? Niente di meglio che un bel risotto magari da gustare freddo e come piatto unico di ritorno da una lunga giornata di mare.
Le origini di questo piatto sono da far risalire al 1432, oggi è uno dei piatti simbolo della città di Vicenza.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. (Informativa)