FRAIESE

FRAIESE

  Un locale moderno, elegante e raffinato dove poter gustare tutto il gusto inconfondibile del pesce fresco.

Le Antiche Carrozze

Le Antiche Carrozze

A due passi dal centro storico di Firenze, il ristorante Le Antiche Carrozze è il luogo ideale per chi voglia fermarsi a mangiare nelle vicinanze delle maggiori attrazioni turistiche del...

Quintana Roo

Quintana Roo

Quintana Roo è un locale caratteristico, ideale per cenare gustando le squisite pizze oppure piatti caldi tipici della cucina abruzzese.

Il Querceto

Il Querceto

A pochi chilometri da L'Aquila e i più grandi impianti sciistici dell'Abruzzo un'oasi di pace dove gustare un ottima pizza o le migliori specialità della zona...

Al Nord

Al Nord

Alle pendici dell'Altopiano Monte dell'Occhino, nell'antica residenza contadina sorge il ristorante Al Nord.

ANTICO BORGO

ANTICO BORGO

ANTICO BORGO di SIMIONE GIOVANNI & C. snc: E’ rinomata per la sua squisita pizza cotta nel forno a legna, secondo la tradizionale ricetta napoletana, alta e soffice.

Ariosteria

Ariosteria

Il ristorante Ariosteria, pur se cambiato, ha mantenuto i sapori della cucina tipica della terra in cui si trova, l’Emilia-Romagna.

  
  ... seguici anche su    fb       youtube

crumblefishUna combinazione saporita quella del pesce persico e i funghi. Legati dalla besciamella e speziati non vi deluderanno, portandovi al mare ed in montagna.

STAGIONE

Autunno

INFORMAZIONI

Difficoltà bassa

Preparazione 30 minuti

INGREDIENTI

500 gr di filetti di pesce persico

250 gr di funghi misti freschi  

1 confezione di panna di soia

3 cucchiai di pangrattato

50 cl di vino bianco

 Sale

Pepe

Olio extravergine d’oliva

Una noce di burro

2 spicchi d’aglio schiacciati

PREPARAZIONE

Pulire i funghi e tagliarli a metà. Dopo averli puliti ed esservi assicurati che abbiamo lasciato andare quanto più acqua possibile, metteteli in padella con olio e aglio schiacciato.  Per pochi minuti, poi li condirete di sale e pepe e riporrete da parte. In una padella mettete una noce di burro e facciamo cuocere il pesce da entrambi i lati per pochi minuti, il tempo di una  scottata, spruzziamo un po’ di vino e rimuoviamo dal fuoco un attimo dopo. Sale e pepe e trasferiamo i filetti in un piatto. Al fondo di cottura del pesce aggiungiamo il restante vino, che faremo evaporare, dopo di che aggiungiamo la panna di soia e per pochi attimi lasciamo ad insaporirla. Imburriamo una teglia da forno, su adagiamo per primi i filetti, poi i funghi e poi la panna e così via. L’ultimo strato lo ricopriremo con il pangrattato e fiocchetti di burro. Infornare a 190° C per circa 10 minuti o comunque fin quando non si sia formata una superficie croccante.

 

Algise

Condividi con...

Cerca nel sito...

MagicLand con noi!

Approfitta del nostro sconto esclusivo!!!
180X300

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. (Informativa)

Voglia di mediterraneo? Niente di meglio che un bel risotto magari da gustare freddo e come piatto unico di ritorno da una lunga giornata di mare.
Questo piatto è molto gustoso , ma anche delicato.
Le origini di questo piatto sono da far risalire al 1432, oggi è uno dei piatti simbolo della città di Vicenza.
La ricetta riportata di seguito è una rivisitazione di quella mantovana.
Troppo torrida la temperatura, il mare e la terra ci corrono in soccorso con le proprie delizie.   Un riuscito connubio tra mare e terra, fresco e facile da preparare restituirà alla giornata una piacevole [...]
Il radicchio considerato anche come “il fiore che si mangia” ha un sapore amarognolo, ma delicato.
La prima volta che assaggiai le lingue di bue non ricordo quante ne mangiai….troppe ! Sono irresistibili queste delizie originarie di Procida, anche Elsa Morante e Alberto Moravia,che erano frequentatori dell’isola,erano soliti assaggiare questa delizia [...]
Un piatto appetitoso grazie al dolce del melone e all’affumicato dello speck in perfetta combinazione. Il melone inoltre sarà il vostro alleato per una tintarella davvero strepitosa. 
Gli amanti della millefoglie dolce non potranno non apprezzare ed essere conquistati da questa variante salata.
Sulla tavola di Natale imbandita a festa a Roma non può mancare la portata costituita dalle puntarelle.
Questa pietanza, a seconda del proprio gusto, può essere consumata come primo piatto, ma anche come secondo.
A Novembre le vostre tavole saranno abbellite e gustose con questo prezioso “fiore d’inverno” il radicchio.
La pasta fredda, un vero must dell’estate, sempre gradita da preparare condita a piacimento.Ma con un unico imperativo gli ingredienti devono essere freschi e leggeri.                   STAGIONE Primavera, [...]
Un contorno che per la sua ricchezza è adatto maggiormente alla stagione fredda.
Questo arrosto è ottimo anche il giorno dopo, affettato finemente e condito con olio, sale, pepe e qualche goccia di succo di limone. Perfetto anche con la maionese o la salsa tonnata. Volendo si può anche congelare, già affettato e porzionato. Si conserva così [...]
Un piatto appetitoso grazie al dolce del melone e all’affumicato dello speck in perfetta combinazione. Il melone inoltre sarà il vostro alleato per una tintarella davvero strepitosa. 
Ha il sapore dell’autunno questo secondo di carne e funghi.
Il Natale si avvicina e sulla tavola in Emilia Romagna non può mancare il primo piatto costituito dai passatelli, un formato di pasta a base di uova e pangrattato dalla particolare forma cilindrica.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. (Informativa)