Da Ciro (2)

Da Ciro (2)

Presso il ristorante Da Ciro, potrai gustare tutti i piatti tipici della tradizione culinaria ferrarese, in particolare potrai avvalerti di un menù ricco, dove tra le tante preparazioni spiccano...

Da Mario

Da Mario

Il ristorante Da Mario è collocato nel centro storico di Matera e nasce nel 1951.

Villa dei Principi, sulla riviera di Ulisse una passeggiata tra antico e moderno

Villa dei Principi, sulla riviera di Ulisse una passeggiata tra antico e moderno

C’è un luogo, incastonato nella pittoresca “riviera di Ulisse”, la costa della provincia di Latina, che sembra stia lì proprio per offrire ai moderni viaggiatori un meritato e degno...

FRAIESE

FRAIESE

  Un locale moderno, elegante e raffinato dove poter gustare tutto il gusto inconfondibile del pesce fresco.

Il Buffalo Bill

Il Buffalo Bill

Il Buffalo Bill è un ristorante americano ubicato in una cornice decisamente caratteristica:

La Griglia

La Griglia

Il Ristorante Pizzeria La Griglia di Modena vi accoglierà in un ambiente molto confortevole offrendo ospitalità, cortesia e tante specialità culinarie tipiche emiliane.

La Porta Verde

La Porta Verde

La Porta Verde cucina piatti tradizionali e piatti dal tipico gusto mediterraneo con menta e curry. 

  
  ... seguici anche su    fb       youtube

risottoneroForse non tutti sanno che le seppie, come le vongole e le cozze, sono dei molluschi ma prive del guscio esterno.

Il loro liquido scuro e denso è molto usato in cucina. La seppia, infatti, è molto apprezzata come ingrediente principe di molte ricette del Belpaese.

 

 

 

 

 

 

 

 

INFORMAZIONI

4 persone

Difficoltà medio alta

Tempo  un’ora

INGREDIENTI

 

300 gr di riso per risotti

300 gr di seppie pulite

2 vescichette con il nero

Brodo di pesce o verdure

1 cipolla

1 spicchio d’aglio

Mezzo bicchiere di vino bianco

1 ciuffo di prezzemolo

6 cucchiai di olio extravergine d’oliva

Sale e pepe

PREPARAZIONE

Tagliate le seppie a rondelle sottili. Sbucciate la cipolla, tritatela finemente e rosolatela a fuoco lento in un tegame con olio. Irrorate con un mestolino di brodo caldo, coprite e continuate la tortura per una decina di minuti, bagnando quando necessario. Poi, unite l’aglio sbucciato ed eliminatelo dopo un minuto, a questo punto aggiungete le seppie e continuate la rosolatura per 2 o 3 minuti. Innaffiate con il vino e unite il nero, salate, pepate e cuocete, mescolando per 10 minuti. In un tegame antiaderente a  parte tostate il riso senza alcun condimento per 2 minuti, poi trasportatelo in quello delle seppie, dove per qualche istante lo lascerete insaporire. Bagnate con un paio di mestoli di brodo caldo e portate a cottura, facendo attenzione ad irrorare ogni qualvolta il brodo risultasse assorbito. Prezzemolo fresco tritato e il piatto è pronto.

Algise

Condividi con...

Cerca nel sito...

MagicLand con noi!

Approfitta del nostro sconto esclusivo!!!
180X300

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. (Informativa)

Le frittelle sono un piatto goloso e sfizioso, piace a tutti adulti e bambini.
Gli amanti della millefoglie dolce non potranno non apprezzare ed essere conquistati da questa variante salata.
Una combinazione saporita quella del pesce persico e i funghi.
Un ragù reso ancora più gustoso dalla presenza delle salsicce e dei funghi.
Se il vegetarianismo è la vostra religione alimentare o se avete amici fedeli a questo tipo di regime alimentare, quella di seguito è una ricetta d’appuntare.
Questa pietanza abruzzese si ricollega ai riti propiziatori e pagani.
Questo delizioso dolce francese,nato da un errore prende il nome da Caroline e Stephanie Tatin,due sorelle che gestivano un Hotel à Lamotte-Beuvron, in pratica sembra che nel preparare in tutta fretta una crostata di mele,inforno’ le mele dimenticandosi [...]
Un sugo che si ispira alla famosa insalata caprese, composta di mozzarella, pomodori, olio d’oliva e origano.
Sua maestà il pomodoro ha infiniti impieghi in cucina.
La frittata è fatta! E’ un’espressione che indica che ormai quel che fatto è fatto, non si può più tornare  indietro.
Le origini di questo piatto sono da far risalire al 1432, oggi è uno dei piatti simbolo della città di Vicenza.
Il Natale si avvicina e sulla tavola in Emilia Romagna non può mancare il primo piatto costituito dai passatelli, un formato di pasta a base di uova e pangrattato dalla particolare forma cilindrica.
La pasta fredda, un vero must dell’estate, sempre gradita da preparare condita a piacimento.Ma con un unico imperativo gli ingredienti devono essere freschi e leggeri.                   STAGIONE Primavera, [...]
Un primo piatto facile da preparare e gustare magari davanti ad un bel film.
Non riesco a resistere dall’acquistarli quando vedo questi funghi,stavolta ho voluto sposarli al bianco Fiano di Avellino,e come se non bastasse l’ho voluto accompagnare da un piccolo assaggio di Castelmagno in fonduta,le noci tritate hanno fatto il [...]
In Italia la pesca di questo pesce avviene durante il periodo estivo, soprattutto  nello specchio di mare antistante lo stretto di Messina, perchè essendo il suo periodo di riproduzione si avvicina moltissimo alle coste.
Un ingrediente di stagione per preparare un piatto unico o un contorno sfizioso.
Un piatto interamente siciliano.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. (Informativa)