La Gioconda

La Gioconda

La Gioconda è un ritrovo accogliente, dove poter gustare innumerevoli piatti di una cucina delicata, frutto di un'accurata ricerca di ingredienti che si uniscono tra loro per esaltare e deliziare...

Vecchia Matera

Vecchia Matera

Il Ristorante Vecchia Matera è una caratteristica struttura situata all'interno del Sasso Barisano, nel centro storico della città di Matera.

Il Vigneto a Gragnano, dove si uniscono mare e terra

Il Vigneto a Gragnano, dove si uniscono mare e terra

Mare e terra che si uniscono lungo i tornanti dei Monti Lattari, un po' più su del Golfo di Castellammare di Stabia. L'agriturismo “Il Vigneto” di Gragnano è diventato una tappa obbligata...

Risotto in Musica al ristorante Il Quiri

Risotto in Musica al ristorante Il Quiri

Serata speciale sabato 20 luglio, a partire dalle ore 21, al Ristorante Il Quiri di Vinchiaturo (CB).Aperitivo a bordo piscina e poi tutti a tavola per gustare uno squisito Risotto alla...

Alcyone

Alcyone

Alcyone è un famoso ristorante situato sul lungomare di Pescara, punto di riferimento per gli amanti della buona cucina marinara e della pizza napoletana fatta ad arte.

I’ Giuggiolo

I’ Giuggiolo

I giovani Chef insieme a tutto il personale ed ai proprietari, offrono un servizio divertente ma sempre gentile e cortese.

SCALINATELLA

SCALINATELLA

Vieni al ristorante La Scalinatella, nel centro di Bologna, e scoprirai un locale recentemente ristrutturato;

  
  ... seguici anche su    fb       youtube

cannellonispinaciericottaUn piatto versatile ed adatto alle domeniche in famiglia dove a tavola si è numerosi. Di questa ricetta esistono diverse varianti, quella che segue è la più ricorrente nella tradizione culinaria del nostro Belpaese.

STAGIONE

tutte

INFORMAZIONI

4 persone

Difficoltà media

Preparazione 30 minuti

Cottura 30 minuti

INGREDIENTI

Noce moscata in polvere un bel pizzico

150 gr di parmigiano reggiano

Pepe macinato a piacere

400 gr di ricotta di mucca

500 gr di spinaci freschi

500 ml di besciamella

2 uova

Pangrattato

Sale q.b

PREPARAZIONE

Mondare gli spinaci freschi e lessati in pochissima acqua salata, metterli a scolare, strizzandoli fino a togliere più acqua di cottura possibile. Non appena tiepidi, tritarli finemente con la lama di un coltello o con mezzaluna, porli in una ciotola con la ricotta, noce moscata, uova, pepe e formaggio grattugiato. Mescolare bene, bene, amalgamare uniformemente il tutto e aggiustare di sale. Preparare la besciamella o comprarla già pronta. Ricavare dei rettangoli di pasta all’incirca di 10-12 cm per 8-10 cm, lessarli per 1 o 2 minuti in acqua salata, poi asciugarli su di un canovaccio pulito: mettete al centro di ognuno di essi un cucchiaio di ripieno e arrotolate la pasta andando a formare dei cilindri. Imburrate una pirofila abbastanza capiente da contenere un sol strato di cannelloni, spalmate 2 o 3 cucchiai abbondanti di besciamella sul fondo, adagiatevi la pasta e ricopritela di besciamella, spolverizzate il pangrattato, il parmigiano ed infornare per 20-25 minuti. Grill per gli ultimi 5 minuti di cottura al fine di gratinare la superfice. Spegnete il forno et voilà i canneloni son pronti per essere serviti.

Algise

Condividi con...

Cerca nel sito...

MagicLand con noi!

Approfitta del nostro sconto esclusivo!!!
180X300

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. (Informativa)

Un primo piatto “povero” della cucina toscana, dall’origine certamente contadina.
I cappelletti in brodo sono un piatto classico del Natale toscano e romagnolo e di altre occasioni festive, come la Pasqua.
Un piatto interamente siciliano.
Una ricetta d’autunno, dopo l’afa estiva e con l’arrivo dei primi temporali, vien voglia di gustare qualcosa di caldo per temprarsi un po’.
Una ricetta napoletana doc è senz’altro quella delle Melanzane a Scarpone (Mulignan a’ Scarpon).
Un antipasto o un secondo piatto ideale per questa stagione fredda.
Ora che sul banco del mercato ricompaiono i gustosi e tipici friarielli napoletani, cimentatevi in questa variante della ricetta che vuole le orecchiette sposarsi con le cime di rapa.
I prodotti stagionali dell’orto vi strizzano l’occhio dai banchi del mercato, cedetegli e deliziatevi con un piatto unico e gustoso.
La prima volta che assaggiai le lingue di bue non ricordo quante ne mangiai….troppe ! Sono irresistibili queste delizie originarie di Procida, anche Elsa Morante e Alberto Moravia,che erano frequentatori dell’isola,erano soliti assaggiare questa delizia [...]
Questa pietanza abruzzese si ricollega ai riti propiziatori e pagani.
Questi cannelloni, sono una ricetta tradizionale della Campania, molto cucinata nel periodo di Ognissanti.
I matuffi un piatto  tipico della Versilia.
La zucca è buona e nutriente.
Una ricetta d’autunno, dopo l’afa estiva e con l’arrivo dei primi temporali, vien voglia di gustare qualcosa di caldo per temprarsi un po’.
Correva l’anno 1250, quando Manfredi di Svevia, re di Sicilia, in guerra contro il papato, arrivava nel Sannio.
In Friuli Venezia Giulia il pranzo di Natale ha come protagonista oltre alla trippa, la brovada e muset, una zuppa di rape e cotechino.
Protagonista dell’autunno e di ottobre è senz’altro la zucca.
Il Danubio è una preparazione di origine campana ormai divenuta molto nota per la sua straordinaria bontà,la sua sofficità lo accomuna ad una brioche ma nasconde un ripieno salato che gli conferisce quella nota rustica che lo rende irresistibile,le ricette [...]

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. (Informativa)