I Gemelli diversi

I Gemelli diversi

Ristorante Pizzeria I Gemelli diversi è un locale a gestione familiare a ridosso del centro di Modena.

Cenacolo

Cenacolo

 Cenacolo Ristorante nel quale, in ambiente elegante con atmosfera soft, si potranno apprezzare i piatti tipici e le ricette dai ricchi sapori del mediterraneo.

IL VELIERO

IL VELIERO

"Il Veliero", nato a Bologna più di vent' anni fa nel 1988, è situato a due passi  dalla stazione  ferroviaria.

La Trattoria Scugnizzi celebra la Festa della Donna

La Trattoria Scugnizzi celebra la Festa della Donna

Serata speciale per la Festa della Donna alla Trattoria Pizzeria Scugnizzi a Napoli (Via Caldieri 53/61): la Festa della Scugnizza è il tema della serata, con un menu speciale che sarà servito a...

Da Orazio

Da Orazio

La Pizzeria Da Orazio è un locale il cui contesto si presta a qualunque vostro momento.

Ritorna la Sagra del Mare Flegrea

Ritorna la Sagra del Mare Flegrea

La Sagra del Mare Flegrea è arrivata, quest’anno, alla sua XXIII edizione, nella splendida cornice di Monte di Procida, conosciuta come la "terrazza dei Campi Flegrei".L’evento è ormai...

Doppio Zero

Doppio Zero

Provate Pizzeria Doppio Zero, aperti a pranzo e cena con una ricca varietà di pizze al taglio o al piatto e tante golosità perfette per stuzzicare l'appetito di chiunque.

  
  ... seguici anche su    fb       youtube

orecchietteOra che sul banco del mercato ricompaiono i gustosi e tipici friarielli napoletani, cimentatevi in questa variante della ricetta che vuole le orecchiette sposarsi con le cime di rapa. Forse non tutti sanno che i friarielli sono proprio le infiorescenze appena sviluppate della cima di rapa.

STAGIONE

Autunno e inverno

INFORMAZIONI

4 persone

facile

35 minuti

INGREDIENTI

2 fasci di “Friarielli”napoletani

350 gr di orecchiette

Olio extravergine d’Oliva

Aglio

1 peperoncino

Pecorino romano

PREPARAZIONE

Mondate e lavate i friarielli e senza sgocciolarli metteteli in una padella dove avrete fatto rosolare l’aglio e il peperoncino in abbondante olio d’oliva. Rigirarli di tanto in tanto per non farli attaccare. Appena pronti farli un po’ appassire e  tagliuzzarli in modo tale da renderli più agevoli accompagnati alla pasta. A parte mettete a cuocere le orecchiette in abbondante acqua salata, scolarle al dente e farle finire la cottura saltandole in padella con i friarielli. Spolverarle di un formaggio di vostro gradimento magari del pecorino romano e servirle.

Algise

Condividi con...

Cerca nel sito...

MagicLand con noi!

Approfitta del nostro sconto esclusivo!!!
180X300

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. (Informativa)

Contiene zero grassi e pochissime calorie.
A Novembre le vostre tavole saranno abbellite e gustose con questo prezioso “fiore d’inverno” il radicchio.
Per festeggiare un’occasione speciale non c’è niente di meglio che un buon piatto di lasagne.
La pasta fredda, un vero must dell’estate, sempre gradita da preparare condita a piacimento.Ma con un unico imperativo gli ingredienti devono essere freschi e leggeri.                   STAGIONE Primavera, [...]
Un bel secondo gustoso e delicato.
La ricetta riportata di seguito è una rivisitazione di quella mantovana.
Una ricetta d’autunno, dopo l’afa estiva e con l’arrivo dei primi temporali, vien voglia di gustare qualcosa di caldo per temprarsi un po’.
Un bel secondo gustoso e delicato.
La Boscaiola è una ricetta saporita e nutriente, oltre ad essere rustica e semplice.
Protagonista dell’autunno e di ottobre è senz’altro la zucca.
Contiene zero grassi e pochissime calorie.
Questo delizioso dolce francese,nato da un errore prende il nome da Caroline e Stephanie Tatin,due sorelle che gestivano un Hotel à Lamotte-Beuvron, in pratica sembra che nel preparare in tutta fretta una crostata di mele,inforno’ le mele dimenticandosi [...]
La ricetta riportata di seguito è una rivisitazione di quella mantovana.
Correva l’anno 1250, quando Manfredi di Svevia, re di Sicilia, in guerra contro il papato, arrivava nel Sannio.
Un primo piatto facile da preparare e gustare magari davanti ad un bel film.
Non riesco a resistere dall’acquistarli quando vedo questi funghi,stavolta ho voluto sposarli al bianco Fiano di Avellino,e come se non bastasse l’ho voluto accompagnare da un piccolo assaggio di Castelmagno in fonduta,le noci tritate hanno fatto il [...]
Il filetto cucinato in questo modo è davvero speciale.
Cucinare è il vostro hobby preferito?

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. (Informativa)