I Quattro Angeli

I Quattro Angeli

L' osteria I Quattro Angeli, essendo situata a due passi dal Castello degli Estensi di Ferrara, si trova in uno dei punti di maggior prestigio ed importanza della città.

Pizza World Show: a Parma partecipera' Associazione Verace Napoletana (2)

Pizza World Show: a Parma partecipera' Associazione Verace Napoletana (2)

(ASCA) - L'Associazione Verace Pizza Napoletana (Avpn) partecipera' al Pizza World Show, il primo appuntamento internazionale interamente dedicato alla filiera della pizza, in programma a Parma...

La Bicocca

La Bicocca

Il ristorante , presente sul mercato da 20 anni, è un locale caldo e accogliente, perfetto per trascorrere una piacevole serata con gli amici.

Villa dei Principi, sulla riviera di Ulisse una passeggiata tra antico e moderno

Villa dei Principi, sulla riviera di Ulisse una passeggiata tra antico e moderno

C’è un luogo, incastonato nella pittoresca “riviera di Ulisse”, la costa della provincia di Latina, che sembra stia lì proprio per offrire ai moderni viaggiatori un meritato e degno...

Il Moro

Il Moro

Tutto il sapore buono del mare lo trovi al Ristorante Pizzeria Il Moro, a Pescara.

Ritorna la Sagra del Mare Flegrea

Ritorna la Sagra del Mare Flegrea

La Sagra del Mare Flegrea è arrivata, quest’anno, alla sua XXIII edizione, nella splendida cornice di Monte di Procida, conosciuta come la "terrazza dei Campi Flegrei".L’evento è ormai...

La Porta Verde

La Porta Verde

La Porta Verde cucina piatti tradizionali e piatti dal tipico gusto mediterraneo con menta e curry. 

  
  ... seguici anche su    fb       youtube

carbonataE’ un piatto tipico della Val d’Aosta, spesso proposto durante le festività natalizie. Una ricetta laboriosa e sostanziosa, composta di carne stufata a lungo, con aggiunta di vino, verdure ed aromi, spesso la si serve accompagnata con polenta calda e cipolline stufate.

STAGIONE

Inverno

INFORMAZIONI

4 persone

Difficoltà media

Preparazione 20 minuti

Cottura 2 h marinatura

INGREDIENTI

80 gr di lardo salato

1kg di polpa di manzo magro

1 bottiglia di pinot nero della val d’Aosta o Barbera o Nebbiolocipolla

2 belle cipolle chiare

1 mazzetto di erbe aromatiche assortite

2 spicchi d’aglio

1 cucchiaino di bacche di ginepro

4 chiodi di garofano

Sale e pepe di mulinello

PREPARAZIONE

Tagliare la carne a bastoncini di circa 1 cm x 4 e raccoglietela in una ciotola. Unirvi i chiodi i garofalo, le bacche, l’aglio e le erbe legate a mazzetto e bagnate nel vino. Coprite la ciotola e lasciate marinare la carne in frigo per alcune ore o per tutta la notte. Trascorso questo tempo, sgocciolatela e tamponatela con della carta assorbente. Fate spumeggiare il burro in un tegame a fondo pesante e fate soffriggere dolcemente il lardo, tagliato in dadini minuscoli insieme al mazzetto di aromi ben asciugato. Quando il lardo sarà ben fuso, infarinate leggermente i bastoncini di carne,alzate la fiamma e fateli rosolare. Quando risulteranno coloriti con la schiumarola toglieteli e versate nel tegame la cipolla a dadini. Mescolate spesso, quando la cipolla sarà colorata, rimettete la carne e aggiungete abbondante sale e pepe. Mescolate ancora e dopo un altro minuto di fuoco vivace, bagnate la carne con 1/3 del vino rimasto dalla marinatura, filtrato. Quando riprende l’ebollizione, abbassare la fiamma e proseguire la cottura, senza coperchio, per circa un’ora e mezzo, continuando ad aggiungere, poco per volta, altro vino. La carne alla fine dovrà essere tenera e con un sugo abbondante, scuro e ristretto il giusto.

Algise

Condividi con...

Cerca nel sito...

MagicLand con noi!

Approfitta del nostro sconto esclusivo!!!
180X300

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. (Informativa)

I matuffi un piatto  tipico della Versilia.
La tiella gaetana è uno di quei piatti da provare almeno una volta; semplice nell’aspetto (non è altro che una focaccia farcita), è però in grado di soddisfare chiunque e al tempo stesso di saziare, essendo un tipico piatto unico. Ciò è dovuto al [...]
Questo clima settembrino non deve scoraggiarci è ancora bello l’happy hour se l’arricchiamo con ricette facili,
Fritte o al forno, sono un dolce tipico della tradizione italiana. Nel Sud, vengono solitamente preparate in occasione della Festa di San Giuseppe (19 marzo). E' con piacere che di seguito proponiamo la loro ricetta: Ingredienti, procedimento e tanto buon [...]
Le frittelle sono un piatto goloso e sfizioso, piace a tutti adulti e bambini.
Gli amanti della millefoglie dolce non potranno non apprezzare ed essere conquistati da questa variante salata.
Un primo piatto “povero” della cucina toscana, dall’origine certamente contadina.
Per sfiziosi Happy  hour approfittando di scampoli d’estate.
Questa pietanza abruzzese si ricollega ai riti propiziatori e pagani.
Un piatto appetitoso grazie al dolce del melone e all’affumicato dello speck in perfetta combinazione. Il melone inoltre sarà il vostro alleato per una tintarella davvero strepitosa. 
In Friuli Venezia Giulia il pranzo di Natale ha come protagonista oltre alla trippa, la brovada e muset, una zuppa di rape e cotechino.
Questo clima settembrino non deve scoraggiarci è ancora bello l’happy hour se l’arricchiamo con ricette facili,
Le frittelle sono un piatto goloso e sfizioso, piace a tutti adulti e bambini.
La rivisitazione autunnale della classica bolognese è strepitosa.
Questa pasta può essere preparata un giorno prima e lasciata in frigorifero fino al momento di gratinarla. Ottima, se avanza, anche il giorno dopo, scaldata nel forno a 200°C per una decina di minuti. Se tende a scurirsi troppo coprirla con la carta stagnola. è [...]
Correva l’anno 1250, quando Manfredi di Svevia, re di Sicilia, in guerra contro il papato, arrivava nel Sannio.
La zucca è buona e nutriente.
Se il vegetarianismo è la vostra religione alimentare o se avete amici fedeli a questo tipo di regime alimentare, quella di seguito è una ricetta d’appuntare.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. (Informativa)