La Vignolese

La Vignolese

  Il ristorante pizzeria La Vignolese, a Modena dal 1983, gestito dalla famiglia Oliva da due generazioni, vi accoglie ogni giorno con professionalità, cortesia e cura nella selezione di...

La Porta Verde

La Porta Verde

La Porta Verde cucina piatti tradizionali e piatti dal tipico gusto mediterraneo con menta e curry. 

Margutta

Margutta

Il Margutta RistorArte nasce nel 1979, dall’idea di Claudio Vannini che decide di fondare il primo circolo di cultura vegetariana provando a trasmettere ai suoi ospiti, attraverso il piacere del...

Cenacolo

Cenacolo

 Cenacolo Ristorante nel quale, in ambiente elegante con atmosfera soft, si potranno apprezzare i piatti tipici e le ricette dai ricchi sapori del mediterraneo.

Al Passatore

Al Passatore

Il locale nato nel lontano 1973 propone alla sua clientela, in un ambiente caloroso e tranquillo, una vasta scelta di piatti tradizionali;

Pizza World Show: a Parma partecipera' Associazione Verace Napoletana (2)

Pizza World Show: a Parma partecipera' Associazione Verace Napoletana (2)

(ASCA) - L'Associazione Verace Pizza Napoletana (Avpn) partecipera' al Pizza World Show, il primo appuntamento internazionale interamente dedicato alla filiera della pizza, in programma a Parma...

Funiculí

Funiculí

Un angolo di Napoli a Firenze, con Funiculí, che oggi è sicuramente la pizzeria di maggior successo a Firenze.

  
  ... seguici anche su    fb       youtube

capponeripienoIn Umbria a Natale al cappone non si può proprio rinunciare. Quello di seguito è preparato e ripieno di una salsa ai cardi e alle nocciole. Un secondo davvero sostanzioso che se non fosse festa sarebbe meglio goderlo come piatto unico.

STAGIONE

Inverno

INFORMAZIONI

6 persone

Preparazione 45 minuti

Cottura 120 minuti

INGREDIENTI

2 kg di cappone

olio extravergine d’oliva

50 gr di  strutto

Timo

Alloro

500 gr di nocciole

500 gr di patate

1 kg di cardi

100 gr di albicocche secche

150 gr di pinoli

100 gr di uvetta

200 gr prosciutto crudo

200 gr di mollica di pane

100 ml di rum

50 gr di uvetta di Corinto

3 fegatini di pollo

3 uova

Prezzemolo

1 cipolla

Peperoncino

Sale

PREPARAZIONE

Metti l’uvetta in ammollo nel rum per 30 minuti. Monda il cappone. Far cuocere i fegatini in un po’ d’olio e strutto. Sbatti le uova e aggiungici il prosciutto, tagliato a dadini, il pane, il prezzemolo, i fegatini e l’uvetta sgocciolata, mettendo da parte il rum. Farcire con questo ripieno il cappone e cucirlo. Adagiarlo su un piatto da forno con una foglia di alloro tritata, un pizzico di timo, patate a tocchetti e irrorarlo con del vino. Metterlo a forno caldo e di tanto in tanto bagnarlo con il sughetto di cottura. Aggiungere le nocciole e fare cuocere per 2 h circa. Poi farlo fiammeggiare con il rum, servirlo caldo. Nel frattempo preparate il sugo di cardi, dopo averli lavati con cura e tagliati a pezzetti di 3 cm circa. Immergerli nell’acqua bollente salata e farli cuocere per circa 30 minuti, poi sgocciolarli. In una padella fate soffriggere la cipolla in un po’ d’olio e aggiungere le albicocche, l’uvetta ed i pinoli, aggiungete una cucchiaio di farina e i cardi. Serviteli insieme alle nocciole e alle patate.

Algise

Condividi con...

Cerca nel sito...

MagicLand con noi!

Approfitta del nostro sconto esclusivo!!!
180X300

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. (Informativa)

In Lombardia e in special modo nella città di Como dopo la messa di mezzanotte è tradizione mangiare la busecca.
Da giugno a settembre onnipresenti sui banconi del marcato, gli ultimi di ottobre sono altrettanto gustosi.
Protagonista dell’autunno e di ottobre è senz’altro la zucca.
Sua maestà il pomodoro ha infiniti impieghi in cucina.
Un primo piatto “povero” della cucina toscana, dall’origine certamente contadina.
Una ricetta napoletana strepitosa.
La rivisitazione autunnale della classica bolognese è strepitosa.
Un piatto versatile ed adatto alle domeniche in famiglia dove a tavola si è numerosi.
E’ un piatto tipico della Val d’Aosta, spesso proposto durante le festività natalizie.
Un primo piatto o meglio un piatto unico, di facile preparazione e dal sapore di mare.
I prodotti stagionali dell’orto vi strizzano l’occhio dai banchi del mercato, cedetegli e deliziatevi con un piatto unico e gustoso.
La ricetta riportata di seguito è una rivisitazione di quella mantovana.
Un primo vegetariano che accontenterà anche gli ospiti più animalisti.
Fritte o al forno, sono un dolce tipico della tradizione italiana. Nel Sud, vengono solitamente preparate in occasione della Festa di San Giuseppe (19 marzo). E' con piacere che di seguito proponiamo la loro ricetta: Ingredienti, procedimento e tanto buon [...]
In Italia la pesca di questo pesce avviene durante il periodo estivo, soprattutto  nello specchio di mare antistante lo stretto di Messina, perchè essendo il suo periodo di riproduzione si avvicina moltissimo alle coste.
Il filetto cucinato in questo modo è davvero speciale.
Un secondo piatto saporito, un buon inizio d’autunno.
La cucina altoatesina è veramente ricca.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. (Informativa)