La Braceria

La Braceria

Hostaria La Braceria è un locale originale, ricavato in un capannone.

Cenacolo

Cenacolo

 Cenacolo Ristorante nel quale, in ambiente elegante con atmosfera soft, si potranno apprezzare i piatti tipici e le ricette dai ricchi sapori del mediterraneo.

La Dantesca

La Dantesca

Il ristorante pizzeria la Dantesca offe un servizio curato e cordiale, come nelle migliori tradizioni.

Al Nord

Al Nord

Alle pendici dell'Altopiano Monte dell'Occhino, nell'antica residenza contadina sorge il ristorante Al Nord.

Rocking Horse

Rocking Horse

Il ristorante pizzeria ROCKING HORSE ama diffondere con passione la cultura del gusto.

PINTERRE'

PINTERRE'

Il ristorante prepara ottime specialità marinare e la vera pizza napoletana, cotta in forno a legna.

De' Ja' Vu

De' Ja' Vu

De' Ja' Vu si trova a Ferrara e offre servizio di ristorante, pizzeria e caffetteria.

  
  ... seguici anche su    fb       youtube

agnolottipiemontesi In Piemonte durante le feste natalizie e sulla tavola della vigilia non possono mancare gli agnolotti. Questi di seguito sono ripieni di carne e verdure con burro aromatizzato al porro, voi potete sbizzarrirvi come volete cambiando salsa e ripieno.

STAGIONE

Inverno

INFORMAZIONI

4 persone

Difficoltà media

Cottura 10 minuti

Preparazione 60 minuti

INGREDIENTI

1 spicchio d’aglio

½ bicchiere d’olio extravergine d’oliva

50 gr di borragine

50 gr di parmigiano reggiano

50 gr di burro

150 gr di carne bovina

150 gr di carne suina

1 pezzo di porro

 

400 gr di farina

5 uova

1 rametto rosmarino

1 scarola

Sale

PREPARAZIONE

Preparare per prima cosa la sfoglia degli agnolotti, alla farina unite 4 uova, un pizzico di sale e impastate bene finché la pasta non risulti liscia e omogenea. Coprirla con un panno umido e lasciarla riposare per una mezz’ora circa, poi rimpastatela e stendetela riducendola ad una sfoglia sottile. Nel contempo preparate il ripieno: fate rosolare la carne per circa 10 minuti insieme agli aromi e un pizzico di sale, quindi a cottura ultimata aggiungete la scarola, che avrete precedentemente lessato e strizzato. Tritare tutto e aggiungete un uovo, un po’ di parmigiano grattugiato e continuate a impastare bene gli ingredienti. A questo punto, servendovi di un cucchiaio, disponete il ripieno sulla sfoglia lasciando 4 cm di distanza tra uno e l’altro, poi richiudete la sfoglia schiacciandola intorno al ripieno con le mani. Tagliate i vostri agnolotti di forma quadrata con il lato di 2 cm, con coltello e rotella. Il sughetto preparatelo con il burro aromatizzato al porro in un goccio d’olio, poi passate tutto in un colino. Fate cuocere gli agnolotti in abbondante acqua salata per 10 minuti, scolateli e conditeli. Servite caldi con grana padano.

Algise

Condividi con...

Cerca nel sito...

MagicLand con noi!

Approfitta del nostro sconto esclusivo!!!
180X300

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. (Informativa)

Questa pietanza, a seconda del proprio gusto, può essere consumata come primo piatto, ma anche come secondo.
I piselli freschi si trovano solo in primavera e sono particolarmente deliziosi. Per preparare questa ricetta tutto l’anno si possono usare quelli surgelati, anch’essi molto buoni. La dose è la stessa del prodotto fresco sgranato.   STAGIONE Marzo, [...]
I mari circostanti l’isola di Procida offrono una grande varietà di pesce tra queste acque infatti non è difficile riuscire a catturare dei bei esemplari di pescatrice.Se si avesse la fortuna di soggiornare sull’isola d’Arturo poi il piacere sarebbe raddoppiato [...]
A Novembre le vostre tavole saranno abbellite e gustose con questo prezioso “fiore d’inverno” il radicchio.
La rivisitazione autunnale della classica bolognese è strepitosa.
E’ un piatto tipico della Val d’Aosta, spesso proposto durante le festività natalizie.
Come stuzzicante aperitivo per 4 persone, tagliare gli involtini a rondelle e servirli con una manciata di timo. Si possono anche preparare un giorno prima e lasciarli in frigorifero fino al momento di gratinarli.   STAGIONE Marzo, aprile, [...]
Questi cannelloni, sono una ricetta tradizionale della Campania, molto cucinata nel periodo di Ognissanti.
Un piatto appetitoso grazie al dolce del melone e all’affumicato dello speck in perfetta combinazione. Il melone inoltre sarà il vostro alleato per una tintarella davvero strepitosa. 
Voglia di mediterraneo? Niente di meglio che un bel risotto magari da gustare freddo e come piatto unico di ritorno da una lunga giornata di mare.
La tiella gaetana è uno di quei piatti da provare almeno una volta; semplice nell’aspetto (non è altro che una focaccia farcita), è però in grado di soddisfare chiunque e al tempo stesso di saziare, essendo un tipico piatto unico. Ciò è dovuto al [...]
Un primo piatto “povero” della cucina toscana, dall’origine certamente contadina.
Molti penseranno che non vale la pena di impastare e aspettare ore e ore… ed impastare ancora, invece assicuro che il risultato ripaga di tutto!! Queste colombe non hanno nulla in comune con quelle industriali,sono soffici non di carta pesta,profumate e [...]
Il Natale si avvicina e sulla tavola in Emilia Romagna non può mancare il primo piatto costituito dai passatelli, un formato di pasta a base di uova e pangrattato dalla particolare forma cilindrica.
I matuffi un piatto  tipico della Versilia.
Una combinazione saporita quella del pesce persico e i funghi.
Questa pasta può essere preparata un giorno prima e lasciata in frigorifero fino al momento di gratinarla. Ottima, se avanza, anche il giorno dopo, scaldata nel forno a 200°C per una decina di minuti. Se tende a scurirsi troppo coprirla con la carta stagnola. è [...]
Questo piatto è molto gustoso , ma anche delicato.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. (Informativa)