Tramonti

Tramonti

Tramonti porta le specialità della grande tradizione gastronomica della Costiera Amalfitana con un servizio che comprende anche le ricette più diffuse ed apprezzate a livello nazionale.

Villa dei Principi, sulla riviera di Ulisse una passeggiata tra antico e moderno

Villa dei Principi, sulla riviera di Ulisse una passeggiata tra antico e moderno

C’è un luogo, incastonato nella pittoresca “riviera di Ulisse”, la costa della provincia di Latina, che sembra stia lì proprio per offrire ai moderni viaggiatori un meritato e degno...

Quiri, un'oasi nel cuore del Molise

Quiri, un'oasi nel cuore del Molise

A Vinchiaturo, piccola città molisana a pochi chilometri da Campitello Matese e Campobasso, ha aperto da poche settimane il ristorante “Il Quiri”, gestito dal napoletano Massimo De Chiara...

Porta Saragozza

Porta Saragozza

Il ristorante pizzeria Porta Saragozza è un locale a conduzione familiare, vi metterà a vostro agio in un'ambiente caldo e rustico.

The Kitchen

The Kitchen

Il Ristorante  è, a partire dal 2001, il prototipo del mix di pizzeria e ristorante di Milano.

L'Antica Roma

L'Antica Roma

L'Antica Roma è un ristorante e pizzeria che vi offre tantissime specialità gustose ed invitanti.

Il Querceto

Il Querceto

A pochi chilometri da L'Aquila e i più grandi impianti sciistici dell'Abruzzo un'oasi di pace dove gustare un ottima pizza o le migliori specialità della zona...

  
  ... seguici anche su    fb       youtube

fagioliecozzeUna ricetta napoletana strepitosa. Unisce la cozza al fagiolo e il risultato è uno dei matrimoni più riusciti della tradizione culinaria napoletana. Se aveste la possibilità di pescarle voi le cozze sarebbe ancora meglio, la freschezza del frutto di mare garantisce al piatto un tocco indispensabile.

STAGIONE

tutte

INFORMAZIONI

4 persone

Difficoltà media

Preparazione 3O minuti

Cottura 1 e 30 minuti

Totale 2 ore

INGREDIENTI

200 gr di fagioli secchi

200 gr di pasta mista

1 kg di cozze

100 gr di pomodorini

1 spicchio d’aglio

Prezzemolo

Pepe

 Olio extravergine di oliva

Crostini o pane raffermo

PREPARAZIONE

Fate cuocere i fagioli, dopo che son stati tutta una notte a bagno in una pentola con acqua. Farli cuocere circa un’ora. Procedere alla pulitura con cura delle cozze, spazzolarle con una retina, eliminarne le barbe e sciacquarle sotto l’acqua corrente. Metterle in padella, coprirle con un coperchio e farle cuocere fino a quando le valve non si son dischiuse, in genere occorrono dai 5 ai 10 minuti massimo. Filtrare l’acqua delle cozze e conservarla, sgusciare i frutti di mare, non tutti questi li userete per guarnire i piatti, e metterli in una ciotolina. In un’ampia casseruola fate imbiondire l’aglio nell’olio, aggiungete poi i pomodorini maturi tagliati a dadini e fateli cuocere qualche minuto. Estraete l’aglio e versate in casseruola i fagioli con un po’ della loro acqua. Dopo una decina di minuti aggiungere l’acqua delle cozze e portare ad ebollizione, quindi calare la pasta. A metà cottura aggiungere le cozze precedentemente sgusciate, mescolare e terminare la cottura. Spegnere il fuoco, pepare e inseritegli il prezzemolo tritato. Guarnite i piatti con le cozze non private del guscio e prezzemolo fresco. E se gradite mettete a spugnare nel vostro tegamino di porcellana pane raffermo tostato o crostini.

Algise

Condividi con...

Cerca nel sito...

MagicLand con noi!

Approfitta del nostro sconto esclusivo!!!
180X300

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. (Informativa)

Un primo piatto o meglio un piatto unico, di facile preparazione e dal sapore di mare.
Le frittelle sono un piatto goloso e sfizioso, piace a tutti adulti e bambini.
Forse non tutti sanno che le seppie, come le vongole e le cozze, sono dei molluschi ma prive del guscio esterno. Il loro liquido scuro e denso è molto usato in cucina. La seppia, infatti, è molto apprezzata come ingrediente principe di molte ricette del [...]
Il radicchio considerato anche come “il fiore che si mangia” ha un sapore amarognolo, ma delicato.
Un piatto di carne facile da fare ed adatto ai bambini se preparato con un sugo semplice.
Salmone: per il suo contenuto di Omega 3 è un ottimo antinfiammatorio naturale conferisce inoltre benefici a chi soffre di psoriasi e con l’estate ha il cruccio di doversi esporre in costume. Ottimo anche per le donne in gravidanza, uno studio ha dimostrato come [...]
Cucinare è il vostro hobby preferito?
Una ricetta d’autunno, dopo l’afa estiva e con l’arrivo dei primi temporali, vien voglia di gustare qualcosa di caldo per temprarsi un po’.
I mari circostanti l’isola di Procida offrono una grande varietà di pesce tra queste acque infatti non è difficile riuscire a catturare dei bei esemplari di pescatrice.Se si avesse la fortuna di soggiornare sull’isola d’Arturo poi il piacere sarebbe raddoppiato [...]
Le noci ricche di omega-3, calcio, magnesio, acido folico e antiossidanti oltre ad essere un toccasana per i diabetici, perché a bassissimo indice glicemico, renderanno la vostra pelle più bella.
Una ricetta che conquisterà i vostri ospiti soprattutto se vegetariani.
Fritte o al forno, sono un dolce tipico della tradizione italiana. Nel Sud, vengono solitamente preparate in occasione della Festa di San Giuseppe (19 marzo). E' con piacere che di seguito proponiamo la loro ricetta: Ingredienti, procedimento e tanto buon [...]
Una ricetta napoletana strepitosa.
Questi cannelloni, sono una ricetta tradizionale della Campania, molto cucinata nel periodo di Ognissanti.
La rivisitazione autunnale della classica bolognese è strepitosa.
Il Danubio è una preparazione di origine campana ormai divenuta molto nota per la sua straordinaria bontà,la sua sofficità lo accomuna ad una brioche ma nasconde un ripieno salato che gli conferisce quella nota rustica che lo rende irresistibile,le ricette [...]
Come stuzzicante aperitivo per 4 persone, tagliare gli involtini a rondelle e servirli con una manciata di timo. Si possono anche preparare un giorno prima e lasciarli in frigorifero fino al momento di gratinarli.   STAGIONE Marzo, aprile, [...]
Cucinare è il vostro hobby preferito?

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. (Informativa)