Da Ciro (2)

Da Ciro (2)

Presso il ristorante Da Ciro, potrai gustare tutti i piatti tipici della tradizione culinaria ferrarese, in particolare potrai avvalerti di un menù ricco, dove tra le tante preparazioni spiccano...

Antica Osteria Bianchini

Antica Osteria Bianchini

Situata nelle prime colline parmensi l'Antica Osteria Bianchini e' luogo ideale per chi vuole farsi coccolare dagli invitanti sapori della cucina parmigiana.

Pizza World Show: a Parma partecipera' Associazione Verace Napoletana (2)

Pizza World Show: a Parma partecipera' Associazione Verace Napoletana (2)

(ASCA) - L'Associazione Verace Pizza Napoletana (Avpn) partecipera' al Pizza World Show, il primo appuntamento internazionale interamente dedicato alla filiera della pizza, in programma a Parma...

Pizza World Show: a Parma partecipera' Associazione Verace Napoletana

Pizza World Show: a Parma partecipera' Associazione Verace Napoletana

(ASCA) - Roma, 20 gen - L'Associazione Verace Pizza Napoletana (Avpn) partecipera' al Pizza World Show, il primo appuntamento internazionale interamente dedicato alla filiera della pizza, in...

SCALINATELLA

SCALINATELLA

Vieni al ristorante La Scalinatella, nel centro di Bologna, e scoprirai un locale recentemente ristrutturato;

Da Orazio

Da Orazio

La Pizzeria Da Orazio è un locale il cui contesto si presta a qualunque vostro momento.

Don Alfonso

Don Alfonso

Il Ristorante Pizzeria Don Alfonso offre un ambiente ospitale e familiare vi accoglierà per proporvi piatti nazionali e locali preparati al momento per voi.

  
  ... seguici anche su    fb       youtube

orecchietteOra che sul banco del mercato ricompaiono i gustosi e tipici friarielli napoletani, cimentatevi in questa variante della ricetta che vuole le orecchiette sposarsi con le cime di rapa. Forse non tutti sanno che i friarielli sono proprio le infiorescenze appena sviluppate della cima di rapa.

STAGIONE

Autunno e inverno

INFORMAZIONI

4 persone

facile

35 minuti

INGREDIENTI

2 fasci di “Friarielli”napoletani

350 gr di orecchiette

Olio extravergine d’Oliva

Aglio

1 peperoncino

Pecorino romano

PREPARAZIONE

Mondate e lavate i friarielli e senza sgocciolarli metteteli in una padella dove avrete fatto rosolare l’aglio e il peperoncino in abbondante olio d’oliva. Rigirarli di tanto in tanto per non farli attaccare. Appena pronti farli un po’ appassire e  tagliuzzarli in modo tale da renderli più agevoli accompagnati alla pasta. A parte mettete a cuocere le orecchiette in abbondante acqua salata, scolarle al dente e farle finire la cottura saltandole in padella con i friarielli. Spolverarle di un formaggio di vostro gradimento magari del pecorino romano e servirle.

Algise

Condividi con...

Cerca nel sito...

MagicLand con noi!

Approfitta del nostro sconto esclusivo!!!
180X300

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. (Informativa)

La zucca è buona e nutriente.
Questo delizioso dolce francese,nato da un errore prende il nome da Caroline e Stephanie Tatin,due sorelle che gestivano un Hotel à Lamotte-Beuvron, in pratica sembra che nel preparare in tutta fretta una crostata di mele,inforno’ le mele dimenticandosi [...]
Un contorno che per la sua ricchezza è adatto maggiormente alla stagione fredda.
Un piatto appetitoso grazie al dolce del melone e all’affumicato dello speck in perfetta combinazione. Il melone inoltre sarà il vostro alleato per una tintarella davvero strepitosa. 
In Lombardia e in special modo nella città di Como dopo la messa di mezzanotte è tradizione mangiare la busecca.
 In Piemonte durante le feste natalizie e sulla tavola della vigilia non possono mancare gli agnolotti.
Una giornata settembrina e piovosa, combatterla con un ricco e sostanzioso secondo.
Questo arrosto è ottimo anche il giorno dopo, affettato finemente e condito con olio, sale, pepe e qualche goccia di succo di limone. Perfetto anche con la maionese o la salsa tonnata. Volendo si può anche congelare, già affettato e porzionato. Si conserva così [...]
Questa pasta può essere preparata un giorno prima e lasciata in frigorifero fino al momento di gratinarla. Ottima, se avanza, anche il giorno dopo, scaldata nel forno a 200°C per una decina di minuti. Se tende a scurirsi troppo coprirla con la carta stagnola. è [...]
Voglia di mediterraneo? Niente di meglio che un bel risotto magari da gustare freddo e come piatto unico di ritorno da una lunga giornata di mare.
Sua maestà il pomodoro ha infiniti impieghi in cucina.
 In Piemonte durante le feste natalizie e sulla tavola della vigilia non possono mancare gli agnolotti.
Una ricetta catanese che deve il suo nome alla celebre opera lirica del catanese Vincenzo Bellini “La Norma”.
Un ragù reso ancora più gustoso dalla presenza delle salsicce e dei funghi.
Contiene zero grassi e pochissime calorie.
Un secondo piatto saporito, un buon inizio d’autunno.
La prima volta che assaggiai le lingue di bue non ricordo quante ne mangiai….troppe ! Sono irresistibili queste delizie originarie di Procida, anche Elsa Morante e Alberto Moravia,che erano frequentatori dell’isola,erano soliti assaggiare questa delizia [...]
I piselli freschi si trovano solo in primavera e sono particolarmente deliziosi. Per preparare questa ricetta tutto l’anno si possono usare quelli surgelati, anch’essi molto buoni. La dose è la stessa del prodotto fresco sgranato.   STAGIONE Marzo, [...]

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. (Informativa)