La Stazione

La Stazione

Nasce nel 1983 il nuovo Ristorante Pizzeria La Stazione.

IL VELIERO

IL VELIERO

"Il Veliero", nato a Bologna più di vent' anni fa nel 1988, è situato a due passi  dalla stazione  ferroviaria.

Due Torri

Due Torri

Dopo il terremoto del 1980, nasce a Potenza, in un'antica torre aragonese nel centro storico della città, il Ristorante Due Torri  e subito diventa  un punto di riferimento sul...

The Kitchen

The Kitchen

Il Ristorante  è, a partire dal 2001, il prototipo del mix di pizzeria e ristorante di Milano.

I Ghibellini

I Ghibellini

Nella suggestiva ed unica cornice di piazza San Pier Maggiore si sviluppa su più livelli il ristorante pizzeria I Ghibellini.

Vecchia Matera

Vecchia Matera

Il Ristorante Vecchia Matera è una caratteristica struttura situata all'interno del Sasso Barisano, nel centro storico della città di Matera.

La Griglia

La Griglia

Il Ristorante Pizzeria La Griglia di Modena vi accoglierà in un ambiente molto confortevole offrendo ospitalità, cortesia e tante specialità culinarie tipiche emiliane.

  
  ... seguici anche su    fb       youtube

mozzybag

La «bufala arancione» sbarca a Paestum (SA) in occasione dell'edizione 2016 di «Lsdm - Le strade della mozzarella». E lo fa non solo come partner della kermesse tutta dedicata all'«oro bianco» ma presentando anche le ultime creazioni e i brand di successo della «Ilc La Mediterranea».

La prima è per la sera di domenica 17 aprile nei saloni del museo archeologico nazionale di Paestum dove lo chef Ilario Vinciguerra offrirà una sua personale interpretazione della mozzarella di bufala con le «Mozzy bag» prodotte proprio dalla «Ilc La Mediterranea».

Fedele al connubio della tradizione che si consolida rinnovando, l'azienda agroalimentare napoletana sarà presente il 18 e 19 aprile al «Savoy Beach hotel» di Paestum con i prodotti più famosi dello storico marchio «Mandara»: dalla mozzarella di bufala ai bocconcini, alla ricotta alle produzioni bio.

Spazio anche a «Latterì», tra gli ultimi nati nei laboratori di «Ricerca&Sviluppo» dell'industria lattiero-casearia partenopea: si tratta di latte di bufala dop di prima qualità concentrato ottenuto grazie a un processo che, riducendo del 50 per cento la quantità di acqua, esalta le caratteristiche organolettiche peculiari del latte di bufala e consente la valorizzazione di una vasta gamma di preparati dalla gastronomia alla pasticceria e gelateria. «Latterì» si monta come la panna, grazie a una elevata capacità addensante, e regala un retrogusto dolce e persistente che si sposa benissimo sia con i sapori dolci che salati.

Nello stand di «Latterì» sarà inoltre possibile assaggiare il gelato di bufala, ultima creazione della gelateria «L'Orso bianco» di Aversa.

Algise

Condividi con...

Cerca nel sito...

MagicLand con noi!

Approfitta del nostro sconto esclusivo!!!
180X300

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. (Informativa)

Dal 1998 i maccheroncini di Campofilone sono stati riconosciuti come prodotto tipico-tradizionale della regione Marche con decreto legislativo n.173.
In Friuli Venezia Giulia il pranzo di Natale ha come protagonista oltre alla trippa, la brovada e muset, una zuppa di rape e cotechino.
Dal profondo e rovente Sud Siculo  una ricetta saporita, semplice e veloce. La materia prima è reperibile in internet o nei negozi specializzati della vostra città.             STAGIONE: estate   INFORMAZIONI 2 [...]
Un ragù reso ancora più gustoso dalla presenza delle salsicce e dei funghi.
Questa pietanza abruzzese si ricollega ai riti propiziatori e pagani.
Una delizia per il palato questa variante della Carbonara classica.
Un piatto versatile ed adatto alle domeniche in famiglia dove a tavola si è numerosi.
Un antipasto o un secondo piatto ideale per questa stagione fredda.
Per festeggiare un’occasione speciale non c’è niente di meglio che un buon piatto di lasagne.
Una giornata settembrina e piovosa, combatterla con un ricco e sostanzioso secondo.
I prodotti stagionali dell’orto vi strizzano l’occhio dai banchi del mercato, cedetegli e deliziatevi con un piatto unico e gustoso.
Se il vegetarianismo è la vostra religione alimentare o se avete amici fedeli a questo tipo di regime alimentare, quella di seguito è una ricetta d’appuntare.
Una ricetta d’autunno, dopo l’afa estiva e con l’arrivo dei primi temporali, vien voglia di gustare qualcosa di caldo per temprarsi un po’.
Una ricetta che profuma d’autunno quella che vi proporrò di seguito.
Un primo piatto o meglio un piatto unico, di facile preparazione e dal sapore di mare.
Un primo piatto “povero” della cucina toscana, dall’origine certamente contadina.
E’ un piatto tipico della Val d’Aosta, spesso proposto durante le festività natalizie.
Ora che sul banco del mercato ricompaiono i gustosi e tipici friarielli napoletani, cimentatevi in questa variante della ricetta che vuole le orecchiette sposarsi con le cime di rapa.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. (Informativa)