Doppio Zero

Doppio Zero

Provate Pizzeria Doppio Zero, aperti a pranzo e cena con una ricca varietà di pizze al taglio o al piatto e tante golosità perfette per stuzzicare l'appetito di chiunque.

Pizza Pazza

Pizza Pazza

Pizza Pazza è una pizzeria ma anche un ristorante storico che vanta un'esperienza di quasi cinquant'ann: il locale aprì infatti nel lontano 1968. 

Ai Tre Scugnizzi

Ai Tre Scugnizzi

Il Ristorante Pizzeria i è oggi gestito dai 7 fratelli Amendola, che portano avanti con sapienza ed entusiasmo una cultura e una tradizione culinaria tramandate da padre in figlio da ormai 30 anni.

Quintana Roo

Quintana Roo

Quintana Roo è un locale caratteristico, ideale per cenare gustando le squisite pizze oppure piatti caldi tipici della cucina abruzzese.

Le Antiche Carrozze

Le Antiche Carrozze

A due passi dal centro storico di Firenze, il ristorante Le Antiche Carrozze è il luogo ideale per chi voglia fermarsi a mangiare nelle vicinanze delle maggiori attrazioni turistiche del...

Al Corsaro

Al Corsaro

Dal 1962 Al Corsaro, situato nel cuore di Parma, offre piatti di cucina maditerranea e parmigiana.

PINTERRE'

PINTERRE'

Il ristorante prepara ottime specialità marinare e la vera pizza napoletana, cotta in forno a legna.

  
  ... seguici anche su    fb       youtube

Sono aperte le prenotazioni per la seconda domenica di "Risate solidali" dedicata alle donne in difficoltà colpite da tumore. Pranzo, spettacoli e animazione per una giornata indimenticabile a Posillipo.

Secondo evento domenica prossima per "Risate solidali" di Rosario Bruno. Il noto professionista della movida, propone un'iniziativa originale e divertente, di sicuro successo, partita lo scorso 6 dicembre, studiata ad hoc agli amanti della tradizione gastronomica marinara caratteristica della terra di Partenope, dediti ad aiutare chi soffre. Pranzo, buona musica e animazione al  Bardelmare, trattoria posillipina tra le più affermate, gestita dal pianoman Pasquale Gilardi, tutto è dedicato alla raccolta fondi da devolvere alll'associazione "RINATA donne per le donne", guidata dal dott. Renato De Stefano, coordinatore di una qualificata equipe specialistica femminile, che opera sul territorio a tutela di ragazze madri e donne in difficoltà colpite da problemi oncologici.
Ai partecipanti è garantita una giornata divertente e spensierata, con un costo minimo (€25) per un ottimo pranzo a base di specialità di mare con ingredienti di origine locale freschi. Inoltre, show di qualità nel suggestivo e panoramicissimo scenario di Riva Fiorita tra i più belli al mondo. Infine, tombola scacciapensieri di beneficenza, impertinente ma non scostumata.. In palio, gustosi premi messi a disposizione dallo sponsor della manifestazione Borgo Partenope, azienda enogastronomica di prodotti di qualità, fornitrice dello stesso Bar del Mare.
In  programma: "la musica va con la voce di Enzo Lama"; voice e animation a cura di Rosario Bruno. Nel menù marino: "gli antipasti di Donna Fortuna", paccheri allo scoglio, cuoppo di delizie marine, contorno; frutta di stagione, sorpresa dolce d'Autunno, acqua e vino. Per chi non preferisce il pesce, alternative di carne e verdure.
Proposte domenicali originali per pranzare e divertirsi in buona compagnia, con uno scopo sociale concreto. 334 19 60 560 Rosario Bruno per prenotazioni ed info. 

Teresa Lucianelli

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. (Informativa)

Algise

Condividi con...

Cerca nel sito...

MagicLand con noi!

Approfitta del nostro sconto esclusivo!!!
180X300

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. (Informativa)

La cultivar majatica ha drupe piuttosto grandi, con il nocciolo piccolo rispetto alla massa della polpa, caratteristica fondamentale per un’infornatura ideale, che richiede olive a maturazione piena, consistenti e di grandi dimensioni.
Un piatto interamente siciliano.
Una ricetta catanese che deve il suo nome alla celebre opera lirica del catanese Vincenzo Bellini “La Norma”.
La rivisitazione autunnale della classica bolognese è strepitosa.
In Italia la pesca di questo pesce avviene durante il periodo estivo, soprattutto  nello specchio di mare antistante lo stretto di Messina, perchè essendo il suo periodo di riproduzione si avvicina moltissimo alle coste.
Dal 1998 i maccheroncini di Campofilone sono stati riconosciuti come prodotto tipico-tradizionale della regione Marche con decreto legislativo n.173.
Protagonista dell’autunno e di ottobre è senz’altro la zucca.
I cappelletti in brodo sono un piatto classico del Natale toscano e romagnolo e di altre occasioni festive, come la Pasqua.
Un antipasto o un secondo piatto ideale per questa stagione fredda.
La prima volta che assaggiai le lingue di bue non ricordo quante ne mangiai….troppe ! Sono irresistibili queste delizie originarie di Procida, anche Elsa Morante e Alberto Moravia,che erano frequentatori dell’isola,erano soliti assaggiare questa delizia [...]
Le noci ricche di omega-3, calcio, magnesio, acido folico e antiossidanti oltre ad essere un toccasana per i diabetici, perché a bassissimo indice glicemico, renderanno la vostra pelle più bella.
La tiella gaetana è uno di quei piatti da provare almeno una volta; semplice nell’aspetto (non è altro che una focaccia farcita), è però in grado di soddisfare chiunque e al tempo stesso di saziare, essendo un tipico piatto unico. Ciò è dovuto al [...]
La cultivar majatica ha drupe piuttosto grandi, con il nocciolo piccolo rispetto alla massa della polpa, caratteristica fondamentale per un’infornatura ideale, che richiede olive a maturazione piena, consistenti e di grandi dimensioni.
Un piatto di carne facile da fare ed adatto ai bambini se preparato con un sugo semplice.
Il Natale si avvicina e sulla tavola in Emilia Romagna non può mancare il primo piatto costituito dai passatelli, un formato di pasta a base di uova e pangrattato dalla particolare forma cilindrica.
Dal 1998 i maccheroncini di Campofilone sono stati riconosciuti come prodotto tipico-tradizionale della regione Marche con decreto legislativo n.173.
Un sugo che si ispira alla famosa insalata caprese, composta di mozzarella, pomodori, olio d’oliva e origano.
Un piatto appetitoso grazie al dolce del melone e all’affumicato dello speck in perfetta combinazione. Il melone inoltre sarà il vostro alleato per una tintarella davvero strepitosa. 

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. (Informativa)