La Stazione

La Stazione

Nasce nel 1983 il nuovo Ristorante Pizzeria La Stazione.

Torna la serata dedicata al baccalà

Torna la serata dedicata al baccalà

A grande richiesta, ritorna la serata dedicata interamente all'arte del baccalà presso la Trattoria Scugnizzi (Via Caldieri 53/61). Mercoledì 17 aprile, a partire dalle ore 20.30, un menu...

Add'o Guaglione

Add'o Guaglione

La pizza “Champions”? Solo Add’o Guaglione Il “maestro” della pizza fritta con il Napoli nel cuore. Add’o Guaglione, storica pizzeria di via Consalvo a Fuorigrotta gestita da Salvatore...

Ai Cappuccini

Ai Cappuccini

Ai Cappuccini è un ristorante di nuova apertura;

Da Mario

Da Mario

Il ristorante Da Mario è collocato nel centro storico di Matera e nasce nel 1951.

Il Carpaccio

Il Carpaccio

Il "Carpaccio" nasce con l'intenzione di creare un dinamico ristorante & pizzeria;

Ritorna la Sagra del Mare Flegrea

Ritorna la Sagra del Mare Flegrea

La Sagra del Mare Flegrea è arrivata, quest’anno, alla sua XXIII edizione, nella splendida cornice di Monte di Procida, conosciuta come la "terrazza dei Campi Flegrei".L’evento è ormai...

  
  ... seguici anche su    fb       youtube

radicchiolasagnaIl radicchio considerato anche come “il fiore che si mangia” ha un sapore amarognolo, ma delicato. Donerà a questa lasagna un gusto speciale e raffinato.

STAGIONE

autunno

INFORMAZIONI

4 persone

Difficoltà media

Preparazione 30 minuti

Cottura 25 minuti

INGREDIENTI

500 gr di pasta sfoglia per lasagne

500 ml di latte

350 gr di gorgonzola piccante ben stagionato

50 gr di farina

50 gr di burro

4 piante di radicchio rosso trevigiano

1 spicchio d’aglio

Grana padano q.b

Sale

Pepe

Olio extravergine d’oliva

PREPARAZIONE

Prendete il radicchio, lavatelo e tagliatelo a striscioline. Procuratevi un tegame capiente nel quale metterete a rosolare l’aglio in qualche cucchiaio di olio, quando sarà imbiondito, toglierlo ed aggiungere il radicchio. Allungate con un bicchiere d’acqua bollente e fate cuocere a fiamma molto bassa, fino a quando il radicchio pian piano non si appassirà. Nel contempo, preparate a parte la besciamella, prendete un pentolino, in esso fate sciogliere il burro, unite la farina setacciata per bene e poi il latte a filo, il tutto deve svolgersi a fiamma molto bassa, mescolare di continuo. Potete aiutarvi, per scongiurare la formazione di grumi, con una frusta, fate cuocer fino a quando non avrete ottenuto un’ottima densità, aggiungete a piacere noce moscata. Tenete da parte qualche cucchiaio di besciamella che vi servirà per il fondo mentre la restante andrete a mescolarla con il radicchio cotto ottenendo un composto omogeneo. Poi in una teglia a bordi alti, preparate uno strato di besciamella ed adagiate il primo foglio di pasta. A questo punto versate il composto di besciamella e radicchio, spalmate bene per tutta la superficie della pasta e aggiungete il gorgonzola a fiocchetti, proseguite fino a terminare gli ingredienti. Quando avrete finito ricoprite l’ultimo strato di besciamella e radicchio (con il gorgonzola a fiocchetti)con abbondante grana padano grattugiato. Infornare a 180° per 25 minuti circa, controllarne la cottura.

Algise

Condividi con...

Cerca nel sito...

MagicLand con noi!

Approfitta del nostro sconto esclusivo!!!
180X300

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. (Informativa)

I matuffi un piatto  tipico della Versilia.
Un piatto appetitoso grazie al dolce del melone e all’affumicato dello speck in perfetta combinazione. Il melone inoltre sarà il vostro alleato per una tintarella davvero strepitosa. 
Questo delizioso dolce francese,nato da un errore prende il nome da Caroline e Stephanie Tatin,due sorelle che gestivano un Hotel à Lamotte-Beuvron, in pratica sembra che nel preparare in tutta fretta una crostata di mele,inforno’ le mele dimenticandosi [...]
Questa di seguito è la ricetta per preparare una cotoletta speciale.
A Novembre le vostre tavole saranno abbellite e gustose con questo prezioso “fiore d’inverno” il radicchio.
In Friuli Venezia Giulia il pranzo di Natale ha come protagonista oltre alla trippa, la brovada e muset, una zuppa di rape e cotechino.
Le origini di questo piatto sono da far risalire al 1432, oggi è uno dei piatti simbolo della città di Vicenza.
I mari circostanti l’isola di Procida offrono una grande varietà di pesce tra queste acque infatti non è difficile riuscire a catturare dei bei esemplari di pescatrice.Se si avesse la fortuna di soggiornare sull’isola d’Arturo poi il piacere sarebbe raddoppiato [...]
Contiene zero grassi e pochissime calorie.
Una ricetta che conquisterà i vostri ospiti soprattutto se vegetariani.
Un gustoso primo piatto costituito da due degli ortaggi di stagione più utilizzati e versatili. Chi ama la naturalità degli ingredienti può cimentarsi nella preparazione della besciamella  oppure sostituirla con dei [...]
Da giugno a settembre onnipresenti sui banconi del marcato, gli ultimi di ottobre sono altrettanto gustosi.
La tiella gaetana è uno di quei piatti da provare almeno una volta; semplice nell’aspetto (non è altro che una focaccia farcita), è però in grado di soddisfare chiunque e al tempo stesso di saziare, essendo un tipico piatto unico. Ciò è dovuto al [...]
La Boscaiola è una ricetta saporita e nutriente, oltre ad essere rustica e semplice.
Contiene zero grassi e pochissime calorie.
Un secondo piatto saporito, un buon inizio d’autunno.
Un antipasto o un secondo piatto ideale per questa stagione fredda.
Un piatto appetitoso grazie al dolce del melone e all’affumicato dello speck in perfetta combinazione. Il melone inoltre sarà il vostro alleato per una tintarella davvero strepitosa. 

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. (Informativa)