Pizza World Show: a Parma partecipera' Associazione Verace Napoletana (2)

Pizza World Show: a Parma partecipera' Associazione Verace Napoletana (2)

(ASCA) - L'Associazione Verace Pizza Napoletana (Avpn) partecipera' al Pizza World Show, il primo appuntamento internazionale interamente dedicato alla filiera della pizza, in programma a Parma...

Risotto in Musica al ristorante Il Quiri

Risotto in Musica al ristorante Il Quiri

Serata speciale sabato 20 luglio, a partire dalle ore 21, al Ristorante Il Quiri di Vinchiaturo (CB).Aperitivo a bordo piscina e poi tutti a tavola per gustare uno squisito Risotto alla...

Cuor di lupo

Cuor di lupo

Nel cuore della Maremma Toscana, questo è un luogo, dove si respira aria d'altri tempi, in un casale dell'800 ristrutturato nel rispetto dell'architettura contadina del tempo, è possibile...

Number One

Number One

La Pizzeria Number One nasce con l'obiettivo di proporre alla clientela un luogo semplice e accogliente che permettesse di assaporare in semplicità i gusti ricchi della tradizione...

Il Basilico

Il Basilico

Il Basilico è un raffinato ristorante situato nel centro storico della città.

Marechiaro

Marechiaro

Il Ristorante pizzeria Marechiaro si distingue a Modena per l'accoglienza e l'ospitalità oltre che per le specialità di pesce e le pizze cotte nel forno a legna in un locale climatizzato e...

La magia di Zi Lello

La magia di Zi Lello

Fa parte della storia della cittadina alle falde del Monte Faito, nota per le sue acque e, altrettanto nota, per le sue “magie” preparate con ingredienti semplici, popolari: il latte e il...

  
  ... seguici anche su    fb       youtube

radicchiolasagnaIl radicchio considerato anche come “il fiore che si mangia” ha un sapore amarognolo, ma delicato. Donerà a questa lasagna un gusto speciale e raffinato.

STAGIONE

autunno

INFORMAZIONI

4 persone

Difficoltà media

Preparazione 30 minuti

Cottura 25 minuti

INGREDIENTI

500 gr di pasta sfoglia per lasagne

500 ml di latte

350 gr di gorgonzola piccante ben stagionato

50 gr di farina

50 gr di burro

4 piante di radicchio rosso trevigiano

1 spicchio d’aglio

Grana padano q.b

Sale

Pepe

Olio extravergine d’oliva

PREPARAZIONE

Prendete il radicchio, lavatelo e tagliatelo a striscioline. Procuratevi un tegame capiente nel quale metterete a rosolare l’aglio in qualche cucchiaio di olio, quando sarà imbiondito, toglierlo ed aggiungere il radicchio. Allungate con un bicchiere d’acqua bollente e fate cuocere a fiamma molto bassa, fino a quando il radicchio pian piano non si appassirà. Nel contempo, preparate a parte la besciamella, prendete un pentolino, in esso fate sciogliere il burro, unite la farina setacciata per bene e poi il latte a filo, il tutto deve svolgersi a fiamma molto bassa, mescolare di continuo. Potete aiutarvi, per scongiurare la formazione di grumi, con una frusta, fate cuocer fino a quando non avrete ottenuto un’ottima densità, aggiungete a piacere noce moscata. Tenete da parte qualche cucchiaio di besciamella che vi servirà per il fondo mentre la restante andrete a mescolarla con il radicchio cotto ottenendo un composto omogeneo. Poi in una teglia a bordi alti, preparate uno strato di besciamella ed adagiate il primo foglio di pasta. A questo punto versate il composto di besciamella e radicchio, spalmate bene per tutta la superficie della pasta e aggiungete il gorgonzola a fiocchetti, proseguite fino a terminare gli ingredienti. Quando avrete finito ricoprite l’ultimo strato di besciamella e radicchio (con il gorgonzola a fiocchetti)con abbondante grana padano grattugiato. Infornare a 180° per 25 minuti circa, controllarne la cottura.

Algise

Condividi con...

Cerca nel sito...

MagicLand con noi!

Approfitta del nostro sconto esclusivo!!!
180X300

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. (Informativa)

Insieme ai Natalin, ossia i maccheroni, i ravioli alla genovese hanno da sempre aperto il pranzo di Natale ligure.
Un antipasto sfizioso e saporito.
Questa pietanza, a seconda del proprio gusto, può essere consumata come primo piatto, ma anche come secondo.
Una ricetta catanese che deve il suo nome alla celebre opera lirica del catanese Vincenzo Bellini “La Norma”.
La ricetta riportata di seguito è una rivisitazione di quella mantovana.
La Boscaiola è una ricetta saporita e nutriente, oltre ad essere rustica e semplice.
Una ricetta che profuma d’autunno quella che vi proporrò di seguito.
La cucina altoatesina è veramente ricca.
Questo clima settembrino non deve scoraggiarci è ancora bello l’happy hour se l’arricchiamo con ricette facili,
I prodotti stagionali dell’orto vi strizzano l’occhio dai banchi del mercato, cedetegli e deliziatevi con un piatto unico e gustoso.
Un contorno che per la sua ricchezza è adatto maggiormente alla stagione fredda.
Protagonista dell’autunno e di ottobre è senz’altro la zucca.
Una giornata settembrina e piovosa, combatterla con un ricco e sostanzioso secondo.
Dal profondo e rovente Sud Siculo  una ricetta saporita, semplice e veloce. La materia prima è reperibile in internet o nei negozi specializzati della vostra città.             STAGIONE: estate   INFORMAZIONI 2 [...]
Contiene zero grassi e pochissime calorie.
I piselli freschi si trovano solo in primavera e sono particolarmente deliziosi. Per preparare questa ricetta tutto l’anno si possono usare quelli surgelati, anch’essi molto buoni. La dose è la stessa del prodotto fresco sgranato.   STAGIONE Marzo, [...]
Quest’anno le castagne si sono ammalate, colpa di un virus.
A Novembre le vostre tavole saranno abbellite e gustose con questo prezioso “fiore d’inverno” il radicchio.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. (Informativa)